Sabato, 15 Agosto, 2020

George Miller: il regista di Mad Max a favore dei cinecomics

George Miller: il regista di Mad Max a favore dei cinecomics George Miller: il regista di Mad Max a favore dei cinecomics
Deangelis Cassiopea | 07 Dicembre, 2019, 15:36

Il celebre regista australiano, "papà" della saga cinematografica di Mad Max, inizierà a marzo la produzione del nuovo film Three Thousand Years of Longing - che vedrà Idris Elba e Tilda Swinton come protagonisti - e sembra avere grandi progetti in mente, anche per quanto riguarda un possibile sequel di Fury Road.Prima di affrontare l'argomento "sequel" Miller ha avuto modo di approfondire la figura - apparentemente marginale ma rimasta impressa nella mente di molti spettatori - dell'ormai iconico chitarrista armato di chitarra lanciafiamme e del suo assolo visto nel film. Credo che si debba essere multitasking e dopo questo film sicuramente ci sarà un altro Mad Max. Il film sarà il primo lungometraggio da regista di Miller da Mad Max: Fury Road del 2015. Ci penso spesso. L'approccio al film è stato quello di riuscire a spiegare tutto. È una domanda interessante, l'idea del multi-tasking. "Ti aiuta a raggiungere quel livello di oggettività necessario per guardare le cose da una nuova prospettiva".

Per essere onesti, per rimanere nei termini di questo dibattito, il cinema è cinema ed è una cosa molto ampia. Il test, alla fine, è ciò che significa per il pubblico.

È sbagliato, e anche arrogante, se un film va bene al botteghino, liquidarlo come fosse solo marketing astuto. "Sapere che erano disponibili ed interessati alla parte mi ha reso felice, spero di realizzare qualcosa di diverso da quello che hanno fatto fin'ora". Non credo che si possa ghettizzare e dire che questo o quell'altro non siano cinema. Si applica a tutte le arti, alla letteratura, allo spettacolo, alla pittura e alla musica, in tutte le sue forme. È un ampio spettro, una vasta gamma, e dire che qualcuno è più significativo o più importante di un altro, significa non cogliere il punto. È un grande mosaico e ogni suo pezzo si incastra perfettamente.

Altre Notizie