Venerdì, 14 Agosto, 2020

Fine dell’incubo per Sereni: l’ex portiere prosciolto dall’accusa di abusi

Sereni ex portiere del Torino assolto dall'accusa di abusi Fine dell’incubo per Sereni: l’ex portiere prosciolto dall’accusa di abusi
Cacciopini Corbiniano | 05 Dicembre, 2019, 10:53

Sereni era stato denunciato dalla moglie, da cui si era appena separato, di aver molestato sua figlia che all'epoca aveva 4 anni e suo fratello.

Il 30 giugno 2015, il tribunale di Tempio Pausania lo aveva condannato a tre anni e sei mesi di reclusione. La richiesta è stata accolta da gip di Torino, Francesca Firrao, ed è dunque ufficiale: il giocatore è stato scagionato e dichiarato innocente.

Il gip ha accolto la tesi degli avvocati difensori dell'ex portiere secondo i quali i bambini sarebbero stati "per lungo tempo e reiteratamente interrogati con modalità inappropriate e potenzialmente suggestive di falsi ricordi dall'ex moglie, dalla suocera nonché dai consulenti tecnici in ambito civile e penale". Ma le ferite per Sereni, che per anni non ha potuto vedere i figli, saranno quasi impossibili da rimarginare.

Altre Notizie