Lunedi, 09 Dicembre, 2019

Caserta, arrestato spacciatore che prendeva il reddito di cittadinanza

Furbetti del reddito di cittadinanza, denunciate a Scigliano 4 persone In 4 ricevevano reddito di cittadinanza illegalmente, denunciata famiglia a Scigliano
Evangelisti Maggiorino | 05 Dicembre, 2019, 01:13

Percepiva il reddito di cittadinanza ed 'arrotondava' con lo spaccio. A oggi circa 18mila beneficiari - sottolinea l'Agenzia - hanno trovato un posto di lavoro.

Risultavano formalmente appartenenti a tre diversi nuclei familiari, beneficiando così di tre distinte erogazioni del reddito di cittadinanza, ma in realtà convivevano nella medesima abitazione, nel centro storico di Scigliano, in provincia di Cosenza.

Per contrastare la fake news di una "falsa partenza" dell'accompagnamento al lavoro e in attesa del primo monitoraggio ufficiale completo, l'Anpal mette dunque i puntini sulle i sull'attuazione della "condizionalità" legate al beneficio del Reddito di cittadinanza.

Tali cittadini sono tenuti a produrre alla Struttura INPS territorialmente competente una apposita certificazione, rilasciata dalla competente autorità dello Stato o territorio estero, tradotta in lingua italiana e legalizzata dall'autorità consolare italiana, limitatamente, ai sensi del citato articolo 1, comma 1, del decreto, all'attestazione del valore del patrimonio immobiliare posseduto all'estero.

Da settembre sono cominciate le convocazioni dei beneficiari tenuti al patto per il lavoro e il numero di coloro che si sono presentati supera i 200mila.

"Trovo irresponsabile - sottolinea il presidente dell'Anpal Mimmo Parisi - diffondere notizie e dati non verificati". I navigator sono operativi in tutte le Regioni e a ognuno di loro, come previsto, sono stati forniti i dispositivi elettronici d'ausilio (tablet e cellulare). Lo riferisce l'Anpal, precisando che "per i navigator campani, contrattualizzati solo di recente, il kick off avverra' domani, 3 dicembre 2019".

L'Anpal ha messo a disposizione 3mila navigator, dice, "tutti operativi, e stiamo fornendo assistenza tecnica alle Regioni, per facilitare i servizi di accompagnamento al lavoro".

Altre Notizie