Sabato, 07 Dicembre, 2019

Ibra il regalo per i 120 anni del Milan?

Ibrahimovic: «Milano è la mia seconda casa. E se c'è un progetto...»
Cacciopini Corbiniano | 02 Dicembre, 2019, 22:35

"Milano non è la mia seconda città, è la mia seconda casa, ho dei ricordi meravigliosi e ci vive una delle persone in cui ho maggior fiducia".

Ancora nulla di deciso per il destino di calciomercato di Zlatan Ibrahimovic, la conferma è arrivata anche nell'ultima conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic, che ha raccontato della telefonata con lo svedese e della sua volontà di decidere il suo futuro intorno alla metà di dicembre. "Se c'è un progetto che mi stimola posso giocare fino a 50 anni", le sue parole a "La Gazzetta dello Sport".

L'indiscrezione che arriva dal Corriere della Sera però sembra indirizzare l'ex attaccante dei Los Angeles Galaxy verso il Milan, addirittura con una data ben delineata per la presentazione.

L'avvocato Martinez, infatti, ha sostenuto di conoscere l'uomo che si occupa degli affari legali di Mino Raiola, procuratore di Ibrahimovic, in Italia: secondo le sue rivelazioni, questi avrebbe ricevuto, da Raiola, il mandato di predisporre la bozza di contratto per portare Ibrahimovic di nuovo al Milan. E' stata fantastica, rimarrà indelebile nei miei ricordi.

Non solo Zlatan Ibrahimovic. L'acquisto del 21enne turco potrebbe essere finanziato dalla cessione di Ricardo Rodríguez (chiuso sulla fascia sinistra da Theo Hernandez uno dei migliori rossoneri in questo inizio di stagione).

Altre Notizie