Sabato, 07 Dicembre, 2019

Napoli, il nuovo Ghoulam poteva arrivare dal Real Madrid: "Parlai con Ancelotti"

Spada  LaPresse Spada LaPresseSpada LaPresseSpada LaPresseSpada LaPresseSpada LaPresseSpada LaPresseSpada LaPresse
Cacciopini Corbiniano | 01 Dicembre, 2019, 21:33

MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Conti 6, Musacchio 6, Romagnoli 6.5, Theo Hernández 7; Kessié 5.5, Bennacer 5.5, Bonaventura 6.5; Suso 5.5, Piatek 5 (dal 64′ Leao 6.5) Çalhanoglu 5.5. Poi malauguratamente mi sono infortunato alla caviglia contro il Bayern negli Stati Uniti. Ho chiesto alla società di fare qualcosa e abbiamo deciso di evitare. Reina e Castillejo mi hanno aiutato ad ambientarmi. Ora sono contento, perché sono tornato in fretta e ho trovato una buona condizione. "Vado d'accordo con l'allenatore".

Intervenuto ai microfoni de L'Equipe, il 22enne nato a Marsiglia ha parlato del suo approdo in rossonero: "Avevo bisogno di nuovi stimoli e l'incontro con Paolo Maldini ha dato la scossa giusta". Maldini mi è venuto a conoscere a Ibiza, abbiamo legato subito. Quando è uno come Maldini che ti sceglie ti dà fiducia, il Real è stato un passaggio importante.

LASCIARE IL REAL MADRID - "E' bello essere in una squadra del genere, ma ho sempre trovato poco spazio".

VICINO AL NAPOLI - "Quella del Napoli era una pista molto calda". Tra i papabili c'era Theo Hernandez che ha addirittura parlato con Ancelotti.

Acquistato per circa 20 milioni di euro, voluto fortemente da Maldini, il costo del suo cartellino è praticamente lievitato, infatti negli ambienti di mercato si parla di valore raddoppiato. Ma ero anche ad un passo del Bayer Leverkusen. Ho avuto contatti con club inglesi importanti, ma c'erano meno garanzie di continuità di gioco.

Altre Notizie