Sabato, 07 Dicembre, 2019

Dati Istat, occupati in crescita nel mese di ottobre

Lavoro cresce l'occupazione +46 mila occupati a ottobre Lavoro, cresce l’occupazione: +46 mila occupati a ottobre (ma sono partite Iva e contratti a termine)
Esposti Saturniano | 01 Dicembre, 2019, 13:05

L'Istat spiega così l'andamento negli ultimi mesi: "Dopo la crescita dell'occupazione registrata nel primo semestre dell'anno e il picco raggiunto a giugno, a partire da luglio l'andamento risulta altalenante, e nel mese di ottobre torna al livello massimo registrato quattro mesi prima, con un aumento rispetto a settembre, dovuto in particolare alla crescita dei lavoratori indipendenti; contestualmente si registra una diminuzione della disoccupazione e un aumento dell'inattività". Il tasso di inattività sale al 34,3% (+0,1 punti percentuali). "L'incremento dell'occupazione è dovuto alla crescita degli indipendenti (+38 mila) e dei dipendenti a termine (+6 mila) mentre risultano sostanzialmente stabili i dipendenti permanenti", dettaglia l'Istituto. L'Istat stima che le persone in cerca di occupazione siano però in diminuzione dell'1,7% (pari a -44 mila unità nell'ultimo mese). Grazie a questa progressione, il tasso di occupazione è salito al 59,2 per cento. L'Istat segnala inoltre che i prezzi dei beni energetici non regolamentati come i carburanti continuano a registrare una diminuzione pari a -3% (da -3,1% di ottobre): si amplia la diminuzione dei prezzi del Gasolio per mezzi di trasporto da -3,9% a -4,7% in termini tendenziali (-0,6% su base mensile), mentre si riduce la flessione dei prezzi della Benzina da -4,0% a -3,2% (-0,6% il congiunturale).

Roma - Disoccupazione in calo, gli occupati salgono di 217 mila unità. Anche su base annua l'occupazione risulta in crescita sia per le donne sia per gli uomini e per tutte le classi d'età, tranne i 35-49enni.

Disoccupazione in calo a ottobre. Oltre agli occupati, nel trimestre è rimasto stabile anche il numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni, mentre sono risultati in calo le persone in cerca di occupazione (-1,9 per cento, pari a -50 mila).

Su base annua l'occupazione risulta in crescita (+0,9%, pari a +217mila unità). I contratti a tempo indeterminato, invece, sono rimasti stabili. Lo comunica oggi l'Istat, diffondendo i dati provvisori su "Occupati e disoccupati" a ottobre 2019.

Il dato trimestrale, periodo agosto-ottobre, è sostanzialmente stabile rispetto al trimestre precedente.

Veniamo ai risultati su base annua. Ad ogni modo il ribasso della disoccupazione ha interessato tutte le classi di età, eccezion fatta per quella degli ultracinquantenni.

Infine il tasso di disoccupazione scende al 9,7% (-0,2 punti percentuali).

Altre Notizie