Lunedi, 13 Luglio, 2020

Juventus-Sassuolo, Sarri: "Alex Sandro e Bernardeschi ok, Ronaldo disponibile, Can alternativa"

Juventus-Sassuolo, Sarri: Juventus-Sassuolo, Sarri: "Alex Sandro e Bernardeschi ok, Ronaldo disponibile, Can alternativa"
Cacciopini Corbiniano | 30 Novembre, 2019, 16:09

Qual è la situazione di Alex Sandro e quale quella di Bernardeschi? Ha grandi qualità tecniche quindi gli si chiede di più perché potrebbe incidere maggiormente.

Fuori perché la Juventus deve puntare su altri calciatori e forse perché si adatta poco al gioco di Sarri, con cui non avrebbe legato molto, queste le ragioni del no. Sul mercato? dall'utilizzo delle prossime settimane dipenderà il futuro. Deve crescere come brillantezza. Abbiamo tre giocatori di una potenzialità enorme che stiamo alternando, per cui uno si aspetta sempre molto da loro. "Un allenamento notevole, ho visto i dati".

Ronaldo ha un po' l'ansia di ritrovare il gol?

Come sta Emre Can e se può essere un'opzione per domani?

La situazione è stata descritta in maniera talmente tanto chiara all'inizio ai giocatori che non c'è possibilità che un giocatore si innervosisca. Chiaramente Ronaldo è qualcosa di diverso, i giocatori non sono tutti uguali. Non vedo una problematica da questo punto di vista.

Una coincidenza che l'arrivo di Barzagli abbia portato alla crescita del livello delle prestazioni di De Ligt?

E' chiaro che Barzagli è una risorsa perché a livello individuale può insegnare tantissimo. La transizione da Allegri a Sarri è evidente, con il pressing di de Ligt a volte quasi a centrocampo e i due terzini in proiezione offensiva: Sarri sta provando a mettere le ali a questa Juventus.

TURN-OVER DIETRO - "Vediamo la situazione complessiva di chi può avere bisogno di riposo". Cuadrado è fresco, Alex Sandro è in recupero, non se sia pronto per i 90 minuti. Giocare tutti insieme? Non abbiamo avuto molto tempo per tanti esperimenti, intendo allenamenti veri. Stessa cosa con il trequartista perché non abbiamo due attaccanti centrali.

Emre Can, dentro o fuori?

C'è il rischio di sottovalutare il Sassuolo? Non è semplice perché il Sassuolo ha dei numeri superiori a quello che dice la classifica. De Zerbi è giovane e forte e l'ho sempre detto anche quando ero in Inghilterra perché ha grandi idee e diventerà un grande allenatore.

A che punto è fisicamente Ronaldo?

Altre Notizie