Sabato, 07 Dicembre, 2019

Ex Ilva, aperta un'inchiesta. I commissari presentano ricorso contro ArcelorMittal

EX ILVA CONTE SI APPELLA AI MINISTRI E CHIEDE Ex Ilva, ArcelorMittal annuncia stop a gennaio
Deangelis Cassiopea | 16 Novembre, 2019, 10:07

"Spegnere gli impianti vuol dire distruggere l'azienda, cosa che assolutamente va evitata", ha dichiarato in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell'UGL, presente al tavolo convocato al Mise per discutere le sorti dell'ex Ilva. "Credo sia un fatto gravissimo, che dovrà avere una risposta adeguata", ha fatto sapere il ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.

L'cciaio prodotto nello stabilimento dell'Ilva fermo in banchina del porto di Taranto, 15 novembre 2019. Nell'incontro di questa mattina con le organizzazioni dei lavoratori l'ad di Arcelor Mittal Italia Lucia Morselli, hanno riferito i sindacati, ha anche "chiarito che l'azienda rispetterà tutti gli impegni, a partire dal pagamento delle spettanze previste dal contratto di appalto". Il 14 novembre l'azienda aveva anticipato il piano ai sindacati, dettagliando le date di spegnimento degli altiforni. Sempre oggi a Taranto le tre aziende dell'indotto-appalto siderurgico che hanno chiesto l'apertura della procedura di cassa integrazione per mancanza di lavoro da parte del siderurgico, incontrano i sindacati per avviare la discussione.

Sull'argomento anche leader della Cgil, Maurizio Landini, ospite di Tagadà su La7: "La situazione è difficile e i tempi delle decisioni devono essere rapidi". Il procedimento sara' trattato dal presidente della sezione A specializzata in materia di imprese, Claudio Marangoni. Inedita, pur se con dei precedenti, la veste indossata dalla Procura nel giudizio civile nato dall'atto di citazione con cui la multinazionale chiede il recesso dal contratto di affitto.

"Se ancora non fosse chiaro, la situazione sta precipitando in un quadro drammatico che non consente ulteriori tatticismi della politica" ha affermato Marco Bentivogli, segretario generale Fim Cisl. "L'azienda", ha continuato Bentivogli, "ha interrotto lo sbarco delle materie prime, gli ordini sono dirottati su altri siti".

La procura di Milano apre un'inchiesta sull'ex Ilva ravvisando "in preminente interesse pubblico relativo alla difesa dei livelli occupazionali, alle necessita economico-produttive del paese, agli obblighi del processo di risanamento ambientale".

Il procuratore Greco ha inoltre proceduto all' iscrizione di un fascicolo a modello 45 (fatti non costituenti notizie di reato) per verificare la eventuale sussistenza di ipotesi di reato con conseguente delega al Nucleo di Polizia Economia e Finanziaria della Guardia di Finanza di Milano per gli accertamenti preliminari.

Altre Notizie