Martedì, 19 Novembre, 2019

Douglas Costa: "Rispetto il Milan, apprezzo Paquetà"

Juventus, Douglas Costa cambia tutto: il nuovo piano di Sarri, che novità! Champions: Juventus, Douglas Costa 'regala' gli ottavi in anticipo
Cacciopini Corbiniano | 11 Novembre, 2019, 06:23

Douglas Costa si è caricato sulle spalle i bianconeri trascinandoli al successo contro il Lokomotiv Mosca con una giocata d'assoluto fuoriclasse.

"Si sta riprendendo da un infortunio, sull'accelerazione non è tornato ad essere il giocatore di prima, è ancora timido ma penso che possa giocare ovunque con le sue qualità". "Non mi è piaciuto il movimento che ha fatto su un'accelerazione, avevo paura si facesse male e ho preferito toglierlo".

Naturalmente, Douglas Costa ha parlato anche del favoloso gol segnato contro la Lokomotiv Mosca negli ultimi minuti che hanno permesso alla Juventus di staccare l'Atletico Madrid di tre punti nel girone:"È il più bello della mia carriera".

"Ero in posizione da trequartista e faticavo a trovare spazio". Una volta saltati i due difensori - racconta l'ex Bayern -, ho visto che c'era spazio per puntare alla porta, e grazie al colpo di tacco, molto intelligente, di Higuain, ne è uscita un'azione molto bella. Fino alla rete della vittoria e del passaggio del turno di Douglas Costa, arrivata in pieno recupero.

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport', Douglas Costa potrebbe però adattarsi a fare il ruolo da trequartista, in cui in questo momento stanno agendo Bernardeschi e Ramsey. L'ho già fatto, non è una novità per me. "Ma credo che il Milan sia comunque una buona squadra e meriti grande rispetto". Qui, invece, è diverso perchè io devo stare vicino agli attaccanti, ma sono ostacolato dai centrocampisti che devono costruire il gioco come Pjanic o Bentancur. "Ci ho giocato insieme in nazionale, lo conosco e lo apprezzo, è un calciatore con ottime qualità".

Altre Notizie