Mercoledì, 20 Novembre, 2019

Caos Napoli in allenamento: centinaia di tifosi contro i giocatori

Caos Napoli in allenamento: centinaia di tifosi contro i giocatori Napoli, cori contro la squadra: Mertens applaude
Cacciopini Corbiniano | 08 Novembre, 2019, 19:16

Lo scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che individua uno dei problemi alla base dei malumori in casa Napoli: "Questo, come capita in tutti i club, può portare qualche tensione e incomprensione ed è conseguenziale che nellammutinamento di martedì sia stato un elemento che ha avuto il suo peso, con quello che ne conseguirà sulle scelte di mercato". Come loro, infatti, anche gli altri elementi che si sono messi contro la dirigenza potrebbero partire. "Il rapporto tra Ancelotti e De Laurentiis è ai minimi termini". "La prego", "Se sabato sera scendera' in campo anche solo uno dei colpevoli dell'ammutinamento tifero' Genoa". "I signorini credono forse di aver dato abbastanza ma non si rendono conto che stanno conducendo una stagione molto deludente, ben al di sotto delle aspettative", dice su Facebook un altro.

Il rispetto si ottiene dando rispetto. Poi c'e' chi scrive: "Sicuramente il presidente ha gestito quest'ultimo periodo come un presidente di quarta categoria". Pero' non e' da accettare nemmeno questo comportamento immaturo di questi signori. - Sembra essersi concluso, o comunque avviato a conclusione, nel peggiore dei modi il ciclo di Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli. "Tifiamo e basta, non contribuiamo a cio' che sta succedendo facciamolo per noi!". Esposto anche uno striscione con la scritta "Rispetto". Altri invece chiedono all'allenatore di restare e fare da paciere, gestire la situazione cercando di essere il collante tra societa' e calciatori.

Altre Notizie