Mercoledì, 20 Novembre, 2019

MPS, i conti dei primi 9 mesi del 2019

MPS, i conti dei primi 9 mesi del 2019 Mps: utile 9 mesi dimezzato 187 milioni
Esposti Saturniano | 08 Novembre, 2019, 12:22

Nei nove mesi utile dimezzato rispetto allo scorso anno per Mps. Lo ha confermato l'AD della banca senese, Marco Morelli, che auspica in novità "nel giro di qualche settimana".

Margine di interesse e commissioni si sono attestati rispettivamente a 1,17 e 1,08 miliardi di euro, in calo dell'11% e del 7,3% rispetto ai primi 9 mesi del 2018.

Il risultato operativo lordo scende a 665 mln di euro dagli 803 mln di euro al 30 settembre 2018, con un contributo del trimestre in crescita di 93 mln di euro circa rispetto al trimestre precedente.

Al 30 settembre 2019 l'istituto senese ha contabilizzato rettifiche di valore nette per deterioramento di attività finanziarie valutate al costo ammortizzato ed al fair value con impatto sulla redditività complessiva per complessivi 365 milioni di euro, sostanzialmente in linea rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dell'anno precedente. L'esposizione verso i crediti deteriorati, invece, è stata pari 14,5 miliardi di euro, in ribasso di 1,4 miliardi di euro rispetto al 30 giugno 2019. I primi tre trimestre del 2019 si sono chiusi con un utile consolidato pari a 187 milioni di euro, in forte calo rispetto ai 379 milioni di euro messi a segno nello stesso periodo dell'anno precedente. Limitando l'attenzione al solo terzo trimestre 2019, l'utile netto di Banca Monte dei Paschi è stato pari a 94 milioni di euro contro i 91 milioni di euro del terzo trimestre esercizio 2018. I volumi di raccolta complessiva crescono: sono pari a 193,3 mld, in crescita rispetto al 30 giugno 2019 di 0,9 mld di euro e di 6,3 mld di euro rispetto al 31 dicembre 2018 principalmente per l'incremento della raccolta indiretta.

Dal punto di vista patrimoniale, la banca definisce la propria posizione "ampiamente al di sopra dei target regolamentari SREP", con un transitional Cet1 ratio al 14,8% e un transitional total capital al 16,7%.

I vertici di Monte dei Paschi di Siena hanno confermato il target di Gross NPE ratio inferiore al 12,5% alla fine del 2019; la percentuale comprende ulteriori 2 miliardi di euro di cessioni previste entro fine 2019, oltre alle cessioni in corso e/o già perfezionate ma in attesa di deconsolidamento.

Altre Notizie