Giovedi, 21 Novembre, 2019

Atalanta, i convocati di Gasperini: non c'è Zapata

Duvan Zapata Gasperini Atalanta Atalanta, Gasperini avvisa Napoli e le altre: "Non firmiamo per il terzo posto"
Cacciopini Corbiniano | 19 Ottobre, 2019, 01:33

Dai sorrisi e gli autografi dell'Oriocenter allo sfogo nella conferenza stampa prima di Lazio-Atalanta.

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, commenta, intervistato dal "Corriere dello Sport", il parere di Fabio Paratici, che ha paragonato i bergamaschi al Leicester, capace di vincere, qualche anno fa, la Premier League con Claudio Ranieri in panchina: "Paratici ha voluto farci un complimento, però sa benissimo che nella corsa per lo scudetto l'unica avversaria della Juventus è la Juventus stessa. Noi comunque non abbiamo l'idea di essere il Leicester italiano: i nostri pensieri sono più concreti e immediati". Questi giocatori hanno sempre giocato. In questo modo si espongono a molti rischi i calciatori, costretti a un tour de force di 12-13 giorni senza giocarsi niente di importante. "E poi ci si lamenta se gli infortuni aumentano".

Non c'è Zapata, rientrerà tra un mese. Domani sarà una bella partita. "Chiaro che la mancanza di Zapata costringerà Muriel a superare gli ostacoli". Dal punto di vista organizzativo, la società inglese si è così già attivata per preparare la trasferta italiana della squadra: un programma che, in origine, prevedeva il pernottamento a Villa d'Este: il famoso hotel a 5 stelle di Cernobbio, affacciato sul Lago di Como e a pochi chilometri dalla cittadina lombarda. Dopo le parole al miele rilasciate all'Uefa nei giorni scorsi, l'allenatore ha caricato così l'attaccante argentino: "Gli ho chiesto il doppio dei gol e una volta e mezzo gli assist della passata stagione".

Altre Notizie