Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Il tifone Hagibis fa saltare Italrugby-All Blacks: Azzurri fuori dal Mondiale

Tifone in arrivo Italia All Blacks cancellata Mondiali di rugby: Italia-All Blacks cancellata per maltempo, azzurri eliminati
Cacciopini Corbiniano | 12 Ottobre, 2019, 09:54

Hagibis è ritenuto dai metereologi il più grande tifone del 2019 ed è molto probabile che causerà gravi problemi nelle aree di Tokyo, Yokohama e Toyota City nella giornata di sabato, incluso il probabile arresto del trasporto pubblico.

Il Comitato Organizzatore del Mondiale di Rugby in corso di svolgimento in Giappone ha preso una decisione storica.

Questa mattina gli appassionati italiani del rugby si sono svegliati con una notizia che li lascia con l'amaro in bocca: la sfida tra Italia e All Blacks valida per il quarto turno della Coppa del Mondo di Rugby 2019 è stata annullata per via del tifone Hagibis. È una situazione eccezionale, complessa e in rapida evoluzione e la sicurezza di gruppo e pubblica è la priorità numero uno. Un aspetto fondamentale in tutto il processo decisionale in collaborazione con gli esperti di informazioni meteorologiche del torneo, le città ospitanti, i luoghi e le squadre. L'Italia non avrebbe mai battuto la Nuova Zelanda, inutile prenderci in giro con la storiella del nulla è impossibile, e sarebbe finita comunque al terzo posto nel raggruppamento dietro All Blacks e Sudafrica. Se invece non avesse giocato contro Samoa, con due punti "a tavolino" rischierebbe di restare fuori dal torneo in caso di vittoria della Scozia contro il Giappone.

Il record mancato- Se Parisse e il commissario tecnico Conor O'Shea sono su tutte le furie per la decisione presa, lo sono altrettanto gli All Blacks.

Se in molti hanno accettato la decisione, c'è chi non ha paura di esprimere il suo giudizio contrastante. Per questo motivo gli organizzatori del Mondiale di Rugby hanno deciso di sospendere le partite tra l'Italia e la Nuova Zelanda e quella tra Inghilterra e Francia. "Noi volevamo giocarcela sino in fondo, questa qualificazione". Gli organizzatori si saranno detti: 'Cosa importa degli azzurri?

Di questo ne parlano anche i fan del rugby all'estero: "Il modo in cui l'Italia è stata scaricata senza tante cerimonie è farsesco". La Federazione nazionale, infatti, avrebbe inoltrato un appello ufficiale affinché il match si giocasse lo stesso, magari spostandolo a lunedì o anticipandolo a domani, incontrando però la ferma opposizione dell'organizzazione.

Altre Notizie