Lunedi, 14 Ottobre, 2019

La carta d'identità di Gesù: il post virale di Radio Maria

La carta d'identità di Ges La carta d'identità di Ges
Evangelisti Maggiorino | 11 Ottobre, 2019, 22:41

Ieri sulla pagina di La via di residenza nel Regno dei Cieli è ovviamente via del Paradiso. Occhi "pieni di luce", capelli "divini", statura "alta".

Tra gli utenti che hanno commentato il post Facebook condiviso da Radio Maria c'è chi si oppone all'ironia della pagina social: "Dite al vostro Social Media Manager di non bere dall'acquasantiera", scrive un utente. Tra i segni particolari troviamo: "È salvezza per tutti, è pane per la nostra fame, vino per la nostra festa". E nella casella dell'impronta è possibile vedere la Sacra Sindone. Il post senza didascalia sembra un po' fuori contesto rispetto alla routine della pagina di Radio Maria, ma ha sicuramente attratto sulla pagina anche molte pecorelle smarrite.

Cognome: "Il Nazareno", Nome: "Gesù", riporta la carta d'identità rilasciata dal sindaco "San Pietro", con tanto di timbro "JHS". Il documento è quello di Gesù. Quasi 800 i commenti degli utenti che, tra il serio e il faceto, hanno apprezzato l'inventiva di Radio Maria e chi invece ne è rimasto indignato polemizzando sulla blasfemia del post. "Idiozia senza confini", si legge nel messaggio di una persona che pare non abbia gradito. Condivisa proprio dall'account ufficiale di Radio Maria, la ricostruzione anagrafica del Messia ha dato il via a una simpatica discussione social. "Non ci voglio credere...", dice Claudia. E ancora: "Sono interessata alla professione fratello del mondo". Vorrei sapere se è ben retribuita e se è aperta la posizione anche per sorella del mondo. "A chi devo inviare CV?".

Altre Notizie