Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Presenza di Listeria monocytogenes: richiamato dal mercato il "Salame Stellino"

Listeria monocytogenes nel salame, l’allerta del ministero della Salute: “Non mangiatelo” Listeria monocytogenes nei salumi: salame richiamato dal Ministero della Salute [MARCA e LOTTO]
Machelli Zaccheo | 11 Ottobre, 2019, 18:42

Possibile presenza di Listeria monocytogenes. Questo il motivo che ha indotto il ministero della Salute a diffondere nell'apposita sezione sul proprio sito web un avviso di richiamo di un salame prodotto dall'azienda "Nativa 2018 Srl". L'avviso sottolinea uno specifico rischio microbiologico e indica gli estremi per riconoscere le confezioni potenzialmente contaminate dal batterio. Il marchio del produttore è IT 1342L CE, mentre lo stabilimento di produzione risulta situato in via Volta, 45 - 37050 Concamarise (VR).

La listeriosi può provocare nausea, vomito e diarrea, ma anche infezioni più gravi, come la meningite.

Ribadiamo di non consumarlo assolutamente e, nel caso ne siete in possesso, di restituirlo al punto vendita dove lo avete acquistato e farvelo cambiare con un prodotto buono o farvi rimborsare della cifra intera che lo avete pagato, per il rimborso non è obbligatorio esibire lo scontrino fiscale dell'acquisto. Si tratta di una infezione che si trasmette per via alimentare e può essere pericoloso soprattutto per le persone con basse difese immunitarie come bambini ed anziani. L'avviso di richiamo del lotto, è stato pubblicato sul portale del ministero della Salute.

Altre Notizie