Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Rummenigge rivela: 'Esonerai Ancelotti, sapete come mi rispose? Mi venne da piangere'

Cacciopini Corbiniano | 11 Ottobre, 2019, 06:54

In precedenza, però, l'attuale allenatore azzurro aveva vissuto un'esperienza in Germania, al Bayern Monaco, conclusa con l'esonero a settembre del 2017. Forse dovevamo aspettare un po' prima di separarci, ma venivamo da una sconfitta pesante con il Paris Saint Germain. Carlo è un grande personaggio, ricordo che, quando toccò a me dirgli che era finita, mi venne quasi da piangere e lui si alzò, mi abbracciò e mi disse: "'va bene, non sei più il mio boss ma sei sempre un mio amico'".

Con Kalle ci sarà anche Ernesto Pellegrini, il presidente che lo portò in Italia nel 1984, in quell'Inter che non l'ha mai dimenticato e in cui Rummenigge ha firmato in tre stagioni 42 in gol in 107 gare. Volevo un simbolo per la mia Inter e Kalle lo ha bene interpretato. No, non credo. Karl arrivò da grandissimo calciatore, ma pure con una semplicità e umiltà che gli permisero di farsi amare da tutti. "Se l'avesse fatto magari avrebbe vinto la partita perché poi alla fine gli spagnoli hanno avuto anche un po' di fortuna".

Altre Notizie