Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Ballardini: "Piatek si esalta se la squadra gira e funziona. Al Genoa …"

Cacciopini Corbiniano | 11 Ottobre, 2019, 03:44

Su Pioli "Già è contestato dai tifosi?" Da allenatore ad allenatore, Ballardini ha commentato l'esonero di Marco Giampaolo ma colpevolizzando più la società che il tecnico: "Credo che negli ultimi anni il Milan abbia avuto tante difficoltà, sopratutto societarie". E senza alcun dubbio si parte per allenare la squadra.

Su Samp e Genoa "La Samp si tirerà fuori da questa situazione, non ha cambiato tanto dallo scorso anno, anzi". Ma vale quanto detto prima: se non c'è sintonia è giusto che le strade si separino. Del Genoa sono innamorato, conosco bene tutti i giocatori, anche i nuovi arrivati, che sono di altissimo spessore. "Ci sono almeno 8-10 squadre che a livello tecnico sono inferiori a queste due". Se la giocheranno fino alla fine - spiega l'ex allenatore del Genoa -. L'Inter è dietro per la rosa a disposizione, ma sono certo che se la giocherà fino in fondo. Dipenderà anche dalle Coppe: "se una esce prima, potrà dedicarsi di più al campionato e potrebbe avere qualche vantaggio". Nel gioco la Juve migliorerà ancora. E' una società che rispetta i giocatori ma pretende molto anche da loro. Il tecnico ravennate è convinto che il Grifone riuscirà ad uscire da solo da questo momento a dir poco opaco. Le dichiarazioni del mister si riferiscono chiaramente alla crisi finale della scorsa stagione del Genoa, in realtà cominciata subito dopo il suo allontanamento in favore di Ivan Juric. "Le idee di Sarri porteranno ad esprimersi ancora meglio". Anche se la Juve ha una mentalità e l'Inter ne ha un'altra.

Altre Notizie