Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Milan, Giampaolo ai titoli di coda: pressing per Spalletti

Zvonimir Boban Zvonimir Boban
Cacciopini Corbiniano | 09 Ottobre, 2019, 12:38

Non vivo senza ma se arriva Pioli mollo fino al prossimo closing e spero ci sia una protesta mai vista che costringa Maldini Boban e Singer a scappare via. Il nome che esalta è senza dubbio quello del tecnico di Certaldo, al momento ancora sotto contratto con l'Inter per altri due anni a 5 milioni di euro a stagione.

IL TWEET - Il giornalista di Mediaset scrive sui social: "Dopo l'indecente sequenza di risultati negativi, aver esonerato l'allenatore scelto in estate, e scelto come tecnico per il Milan Stefano Pioli, a Boban e Maldini, bocciati dalla sollevazione popolare di PioliOut, restano solo le dimissioni".

La situazione di Giampaolo resta fortemente a rischio, una squadra senza nessuna idea di gioco completamente spaesata e che deve ringraziare gli ingressi di Paqueta', Leao e la parata di Reina sul rigore. "Questo è un dato di fatto", ha spiegato Maldini al Financial Times."I frutti di questo lavoro si vedranno alla fine", ha spiegato al Financial Times Giorgio Furlani, portfolio manager di Elliott e consigliere di amministrazione del Milan.

Più che una buonuscita è un derby. "C'è un limite a tutto...". "Per il bene del Milan e poi anche per la loro storia". Era, quella intervista, soprattutto un attacco all'allora amministratore delegato Adriano Galliani, per Maldini la fonte di tutti i mali perché eccessivamente accentratore: "Galliani - disse l'attuale dirigente rossonero - è un grandissimo dirigente, ma non è in grado di capire i giocatori".

Altre Notizie