Giovedi, 17 Ottobre, 2019

Indagine sul matrimonio trash a Napoli, il sindaco: "Vicenda surreale"

Nozze trash indagato fratello de Magistris Matrimonio di Tony Colombo con Tina Rispoli
Deangelis Cassiopea | 09 Ottobre, 2019, 09:53

Il caso, come riporta Adnkronos, risale allo scorso 26 marzo, quando il cantante palermitano e la figlia del boss scissionista ucciso organizzarono un flash mob in piazza che diventò un vero e proprio concerto.

Il giorno delle nozze, due giorni dopo, fu organizzato anche un corteo con carrozze, cavalli e giocolieri che creò il caos in corso Secondigliano. Siamo indagati perché la magistratura vuole controllare se i permessi siano reali perché il fratello del sindaco e tutte le persone che lavorano con il sindaco continuano a sostenere di non aver mai saputo nulla.

Ha fatto discutere, o addirittura indignare, e ha avuto un'enorme risonanza il matrimonio di Tony Colombo con Tina Rispoli.

Dagli atti sequestrati dai magistrati risulterebbe però che la richiesta di disponibilità di piazza del Plebiscito era da intendersi dalle 18.30 alle 23, circostanza che, secondo l'accusa,"escludeva implicitamente la natura estemporanea dell'evento".

Uno dei membri della segreteria contattati, quindi, avrebbe qualificato l'evento come flash mob nelle mail inviate alla Polizia municipale di Chiaia, procurando "un ingiusto vantaggio patrimoniale" a Tony Colombo per fargli svolgere il concerto senza le autorizzazioni imposte dalla legge. Gli agenti della municipale, in particolare, avrebbero dovuto fermare quel "flash mob" rivelatosi un concerto, ma non lo fecero.

I carabinieri sono stati stati in Comune.

Adesso, l'obiettivo dei Militari dell'Arma è riuscire a far luce su una vicenda che ha sconvolto molti di noi, oltre a danneggiare l'immagine della nostra città. Sono convinto che gli indagati evidenzieranno la correttezza del loro operato a dimostrazione della trasparenza e della legalità. "Non parlerò più di Colombo e dintorni per non dare risalto mediatico a chi intende buttare fango anche sulla mia persona, come questa squallida storia ha già dimostrato", afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris in merito alle ultime notizie emerse sull'indagine aperta sulle nozze tra Tony Colombo e Tina Rispoli che vede coinvolto il fratello del sindaco Claudio de Magistris.

Altre Notizie