Lunedi, 30 Marzo, 2020

Salvini vs 'signor Renzi': "Entra in governo e poi va via, vergogna"

Giuseppe Conte vicino al Pd Salvini vs 'signor Renzi': "Entra in governo e poi va via, vergogna"
Evangelisti Maggiorino | 19 Settembre, 2019, 16:14

"Per me vale il programma di governo e sono impegnato a sostenere il governo". Ha parlato del mese dell'inciucio PD-M5S che rimane il primo mese in cui sono aumentati nuovamente gli sbarchi degli immigrati sulle coste italiane.

L'ADDIO AL PD - "Il partito novecentesco non funziona più". Nell'esprimerle solidarietà con un veloce tweet, le ho detto di non curarsi di chi offende per la provenienza sociale perché, come il sindacato insegnava ai braccianti in quegli anni drammatici (riferimento che Teresa conosce benissimo), è atteggiamento da "fascisti o padroni". I parlamentari li ho lasciati tutti a Zingaretti. Salvini ha aggiunto: "Dopo 50 anni si può liberare l'Umbria, si può cambiare". Conte che sono pericoloso. Hanno la stessa ossessione di potere personale che tutto calpesta e tutto distrugge, il partito, il paese, la stessa idea della politica, gli stessi obiettivi, lo stesso odio verso la sinistra, la stessa linea politica. Salvini si è avvicinato pensando che il leone fosse morto e si è preso una zampata. Io non sarei in grado di fare quello che ha fatto lui. "Ultimamente è un pò scappato". E' quanto afferma il leader della Lega Matteo Salvini in una dichiarazione, dopo le comunicazioni alla stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del presidente francese Emmanuel Macron, che si sono incontrati a Palazzo Chigi. Disponibilità ribadita: "Certo, scegliamo la data".

Altre Notizie