Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Lo show di Salvini da Pontida

Lega a Pontina 2019 Salvini, bagno di folla a Pontida e lui cita Giovanni Paolo II – VIDEO
Deangelis Cassiopea | 19 Settembre, 2019, 15:23

Mai più bimbi rubati alle mamma e i papà.

"Onore? Hai dato in pasto al pubblico una bambina già traumatizzata...vergognati"; "I bambini non si toccano, non si usano, non si sfruttano".

Il riferimento, chiarissimo, è al caso di Greta, la bambina di sette anni portata sul palco da Matteo Salvini come simbolo degli abusi subiti dai bambini a Bibbiano.

A rivelare il tutto in anteprima è stata Selvaggia Lucarelli via social. Lo schifo, se autentico e convinto, dovrebbe essere senza se e senza ma. "Non una ma cinquanta bambini - ha aggiunto Salvini- Se qualcuno ruba i bambini ai genitori" per un ritorno economico "è lui il delinquente".

La giornalista Selvaggia Lucarelli per prima aveva fatto notare su Twitter che "la bambina Greta portata da Salvini sul palco di Pontida non è menzionata nell'ordinanza del gip di Reggio Emilia riguardante il caso Bibbiano".

Tra le prese di posizione, quella di Carlo Calenda sui social network è durissima: "Che gente siete voi della Lega per usare bambini su un palco?" Anche perché non solo la notizia non era stata smentita, ma Salvini stesso, intervistato su 7Gold TV, aveva parlato di una "bambina di Bibbiano". Vive in Lombardia e le case famiglia a cui fu affidata erano a Varese e Como. "La sua presenza a Pontida ha suscitato dei malumori ma Salvini non ha nessuna responsabilità" - chiosa Sgarbi - "Il modo migliore per prendere le distanze da Lerner sarebbe stato ignorarlo, purtroppo i partecipanti di Pontida non sono stati in grado di farlo". La bambina di Pontida non c'entra nulla con Bibbiano.

Non manca un passaggio su Roma, vero obiettivo da parte della Lega a livello locale: "Spero che i romani possano eleggere un sindaco in gamba al più presto perché stiamo parlando di una città bella come la Capitale ed è conciata male". Salvini, come ampiamente previsto, ha scaldato gli animi dei militanti con parole al vetriolo nei confronti del nuovo governo, il Conte bis (qui tutta la squadra di governo): "Sono traditori rinchiusi nei palazzi". La vicenda è venuta fuori nel pomeriggio di lunedì 16 settembre e non è ancora del tutto chiara: da un lato quelli che sostengono che Salvini abbia strumentalizzato la bambina (e tutta la vicenda) per fini politici, dall'altro la madre di Greta che dice di essere strumentalizzata nella battaglia contro Salvini. Ma non condivido le sue scelte: "mi spiace vedere che l'evoluzione dei 5stelle si trasformi nel cappello in mano in Umbria per una poltrona".

Altre Notizie