Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Milan, confronto Giampaolo-Paquetà: niente multa per il brasiliano

SERIE A - Hellas Verona-Milan 0-1, decide Piatek: un rosso per parte, successo di tutto Milan, caos Paquetà. Giampaolo: "Perché l'ho messo lì". Bruciato dopo un tempo, lui risponde così
Cacciopini Corbiniano | 18 Settembre, 2019, 07:31

La settimana che porta il Milan al derby non è iniziata nel migliore dei modi. Paquetà ha lasciato per primo il ritiro di Milanello e la tensione non sembrerebbe essere scemata. Il giocatore brasiliano, sostituito all'intervallo della partita contro il Verona, era stato rimbrottato dopo il match dall'allenatore del Diavolo: "È un po' disordinato". Deve capire quando essere concreto e quando può prendersi qualche libertà. Una rivendicazione forte, una risposta tra le righe alle dichiarazioni di Giampaolo che aveva dipinto il giocatore come troppo attento alle giocate da brasiliano più che alla concretezza. Un successo non facile per i rossoneri di Giampaolo, che dal 21' pt hanno giocato in vantaggio numerico per l'espulsione del veronese Stepinski ma non hanno quasi mai creato occasioni, ad eccezione di un palo di Calabria nella ripresa.

Zvonimir Boban ha intanto fatto il punto della situazione in casa Milan, lanciando una prima frecciata al tecnico: "L'Inter è più avanti del Milan, non ci sono dubbi". Il faccia a faccia è poi proseguito in privato: un chiarimento per risolvere immediatamente il caso in vista della stracittadina contro gli uomini di Conte. Paquetà non sta attraversando un buon momento, Giampaolo lo sa e sta cercando di farlo reagire.

Altre Notizie