Sabato, 21 Settembre, 2019

Fiorentina, Boateng sfida la Juve: "I più forti, ma nessuno è imbattibile"

Fiorentina-Juventus Boateng “Tutte le squadre del mondo si possono battere. Vogliamo vincere” Boateng: "Cori razzisti a Lukaku? Chi li fa è un ignorante. Introduciamo l'integrazione a scuola"
Cacciopini Corbiniano | 13 Settembre, 2019, 05:33

Sia nelle statistiche, che negli occhi dei suoi nuovi tifosi, che ora gli chiederanno altri goal per una partita speciale.

Sulle pagine di "Repubblica" ha parlato Kevin Prince Boateng della gara che aprirà il terzo turno di Serie A, rivelando una curiosa scommessa inerente proprio la partita contro la Juve: "So quanto è importante questa partita e, se vinciamo, per una settimana mangiamo tutti gratis". Uno dei leader della squadra di Firenze è sicuramente Boateng, nuovo innesto e che è chiamato a prendere per mano i propri compagni.

L'ex Sassuolo ha svelato anche un retroscena: "Ho capito subito che è un match importante perchè appena sono arrivato mi hanno detto: 'Puoi fare quello che vuoi ma devi fare gol contro la Juve'". Io ho vinto una coppa contro il Bayern con l'Eintracht. Il centrocampista ghanese ha provato a spiegare per quale motivo secondo lui l'attaccante francese si presenti spesso in ritardo agli allenamenti. "Ci conosciamo da 10 anni". Boateng parla anche di lui, dicendo di vederlo tranquillo e felice dopo le tante voci di mercato in estate. Chiesa? Sì, ha capito che rimane qua. È giovane, lo capisco. "Vuole solo giocare a calcio". Io voglio lasciare qualcosa in questa squadra, come ho fatto ovunque sono andato.

Altre Notizie