Sabato, 21 Settembre, 2019

Battaglia in pista A Monza trionfa Leclerc!

F1: Gp Monza, Leclerc domina libere Prime libere bagnate nel Venerdì del Gran Premio d'Italia
Cacciopini Corbiniano | 11 Settembre, 2019, 23:16

Posato il microfono per Charles è iniziata la fatica più grande: firmare centinaia di autografi ai ragazzi che lavorano duramente a Maranello e che non hanno voluto perdere l'occasione per farsi autografare una maglietta, un cappellino o una cartolina e per scattare una foto con il più giovane vincitore di un Gran Premio di Formula 1 nella storia della Scuderia Ferrari. Leclerc-Ferrari impeccabili. E' stata una vittoria molto sofferta perché, Mercedes, seppur su un circuito molto ostico per le caratteristiche della W10, è riuscita a mettere tantissima pressione alla vetturadi Maranello. La velocità delle due Renault ha modificato i piani perché non c'era la giusta finestra per "pittare" ed uscire davanti a Ricciardo e Hulkenberg.

La Ferrari ha subito coperto il cambio gomme dell'inglese fermando Leclerc, mantenedo la posizione sul pilota di Stevenage.

"Vincere qui è un sogno, lo era già la settimana scorsa con la prima vittoria, ma in termini di emozioni vincere qua è dieci volte di piu'", ha commentato il pilota che si è difeso dalle velate accuse di Vettel di non averlo aiutato durante le qualifiche ("ieri non ho fatto niente di male, quello che è successo non è stata colpa mia e Binotto lo sa bene.").

Ilbinomio Leclerc-Ferrari, nella giornata di venerdì, non aveva brillato nella simulazione di gara, specialmente con i compound più duri.

"Ho faticato un pochino a ripartire, ho innescato l'antistallo un paio di volte quindi era impossibile vedere chi arrivava da sinistra e sono anche rimasto un po' sul cordolo e questo non mi ha aiutato". Anzi, sia con le soft che con le hard, è stato bravissimo a non stressare oltre modo le posteriori e così facendo non ha avuto difficoltà nel controllare gli attacchi di Hamilton e Bottas. Max Verstappen si fa avanti con una dichiarazione clamorosa: si dice disponibile a diventare nuovo compagno di squadra di Charles Leclerc. "Da quando ha iniziato, ogni due-tre GP va sempre più forte". "È un pilota straordinario e ho la certezza che Seb tornerà".

Altre Notizie