Sabato, 21 Settembre, 2019

Usa, Trump licenzia il falco Bolton: "In disaccordo con i suoi suggerimenti"

Usa, Trump licenzia il falco Bolton: Usa, Trump licenzia il falco Bolton: "In disaccordo con i suoi suggerimenti"
Evangelisti Maggiorino | 11 Settembre, 2019, 18:22

Donald Trump ha licenziato il suo consigliere per la Sicurezza nazionale, John Bolton: ha detto in un tweet di averlo avvisato due sere fa, troppe opinioni divergenti, la convivenza era impossibile. Bolton, che da tempo era considerato un problema da diversi membri del governo, ha invece sostenuto di essere stato lui a dare le dimissioni a Trump, senza che nessuno gliele avesse chieste. "Ieri sera ho informato John Bolton che i suoi servizi non sono più necessari alla Casa Bianca". "Ero fortemente in disaccordo con molti dei suoi consigli come altri nell'amministrazione", scrive Trump. I punti di "disaccordo" tra il presidente Usa e Bolton, riporta la stampa Usa, riguardavano i dossier di politica estera più scottanti: Iran, Corea del Nord e Afghanistan. "La prossima settimana nominerò un nuovo consigliere per la sicurezza nazionale", conclude il presidente Usa. "Ringrazio John per il suo servizio".

Bolton era favorevole al bombardamento dell'Iran e contrario alle ripetute aperture nei confronti della Corea del Nord, nonostante i nuovi test missilistici di Pyongyang.

Molto prima che Trump coniasse l'espressione "America First" ("prima l'America"), divenuta famosa durante l'ultima campagna per le elezioni presidenziali, Bolton aveva definito se stesso un "americanista", nel senso di voler dare priorità all'interesse nazionale nella sua interpretazione più cinica possibile, mettendo in secondo piano le idee di promozione della democrazia e dei diritti umani nel mondo.

Altre Notizie