Sabato, 21 Settembre, 2019

Tutti i commissari della nuova Commissione Europea

UE. Von der Leyen accetta lista commissari designati dai Paesi Ecco la lista dei candidati, in Commissione Ue 13 donne e 14 uomini
Evangelisti Maggiorino | 11 Settembre, 2019, 08:52

Altro dato politico significativo è il peso accresciuto degli Stati membri del Sud Europa con la nomina di loro rappresentanti in posizioni chiave per la politica economica a e finanziaria dell'Unione europea (UE): la francese Christine Lagarde alla Banca Centrale Europea, il portoghese Mario Centeno alla guida dell'Eurogruppo e, appunto, Gentiloni. In ogni caso, come stabilito da subito dalla neo presidente, le due vere vicepresidenze esecutive e politiche saranno attribuite al socialista olandese Frans Timmermans che dovrebbe occuparsi del pacchetto Clima e alla liberale danese Margrethe Vestager, che invece avrà in carico il dossier digitale. Il lettone Valdis Dombrovskis è il terzo presidente esecutivo che tornerà ad essere vicepresidente per le politiche economiche europee, con delega ai servizi finanziari e lavorerà a stretto contatto con il commissario Gentiloni.

Non è che la nomina dell'attuale presidente del Pd favorisce l'economia italiana, perché i commissari devono essere imparziale, ma certamente aiuta.

Tutti i nomi dei commissari Ue sono attesi per domani. Martedì 11 settembre, infatti, la prossima presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, scioglierà la riserva presentendo il suo team. Von der Leyen precisa poi di non avere in mente solo il debito pubblico: "Dovrà guardare - scrive a Gentiloni - a come affrontare i livelli di debito sia nel settore pubblico che in quello privato". "Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale": così Paolo Gentiloni che considera il suo ruolo "di grande rilievo in un momento cruciale per il futuro dell'economia europea". "Cercherò di onorare l'Italia e lavorerò nell'interesse di tutti i cittadini europei". Lo ha annunciato questa mattina in conferenza stampa la presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Ursula von der Leyen ha dichiarato: "Questa squadra modellerà la via europea: intraprenderemo azioni coraggiose contro i cambiamenti climatici, costruiremo la nostra partnership con gli Stati Uniti, definiremo le nostre relazioni con una Cina più sicura di sé e saremo un vicino affidabile, ad esempio con l'Africa".

"Il ministro delle finanze Roberto Gualtieri viene dal Parlamento europeo e conosce molto bene il Patto di stabilità e le norme sulle quali in Europa ci siamo messi d'accordo". La squadra di Bruxelles sarà ufficializzata oggi ma intanto è chiaro che la poltrona per Gentiloni dà sì lustro al governo giallofucsia ma non significa che avremo un commissario "amico" dell'Italia.

Altre Notizie