Sabato, 21 Settembre, 2019

Inter, Lukaku: "Finalmente con Conte. Razzismo? Le mie parole poche ma potenti"

Mauro Icardi durante una seduta al Psg Stipendi Inter, Lukaku stacca tutti. In scia al belga Godin e Sanchez, fanalino di coda Esposito
Cacciopini Corbiniano | 11 Settembre, 2019, 08:54

Il belga se la prende con EA Sports per Fifa20 e saluta Lautaro.

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter, ha parlato dopo il successo del Belgio sulla Scozia toccando più argomenti ai microfoni di Sky Sport: "Sono finalmente con Conte e posso lavorare con lui, un allenatore che mi ha sempre voluto". Lo hanno sperimentato anche sui social media. CLICCA QUI per le altre news sull'Inter. "75 a velocità?!? Avete dimenticato i 36 km/h.", è l'attacco del belga, che ha lanciato l'appello alla concorrenza: "Non deludetemi".

Anche se si conoscono da poco, Lukaku e Lautaro Martinez hanno dimostrato di avere subito una buona intesa in campo. Pronta la replica dell'ex Red Devil: "Lautiiii, fratello mio".

Il cileno ha però caratteristiche diverse da quelle di Romelu Lukaku, e più in generale da quelle che Conte richiede al suo centravanti.

Altre Notizie