Sabato, 21 Settembre, 2019

ECA, Agnelli annuncia: 'La riforma delle Coppe Europee partirà dalla stagione 2024/2025'

Cacciopini Corbiniano | 10 Settembre, 2019, 15:16

"Abbiamo ottenuto risultati significativi negli ultimi due anni: Financial Fair Play 2.0, rinnovato il protocollo d'intesa e, dal 2021, abbiamo anche una nuova Europa League da 32 squadre e una nuova competizione, aumentando così la partecipazione dei club". A confermarlo nella riunione di oggi dell'Eca è stato il suo presidente, Andrea Agnelli: "Abbiamo differenti visioni sui format e i principi generali. Dobbiamo continuare a mettere i club nel cuore di ogni decisione e dobbiamo mantenere una forte simbiosi con i campionati nazionali". E' stato bello vedere la partecipazione di tanti club al confronto negli ultimi due mesi, è stato l'inizio di un processo genuino, aperto e trasparente. Siamo tutti d'accordo sul fatto che più partite europee siano positive per il calcio. Abbiamo problemi sul calendario e lo capisco. Ma in generale tutti accettiamo il fatto che la riforma debba avvenire nella stagione 2024/25.

"Dobbiamo continuare a collocare i club al centro del processo decisionale", ha aggiunto. "Ma serve incentivare lo sviluppo del settore giovanile, oltre a portare al livello successivo il calcio femminile" ha concluso Agnelli.

Altre Notizie