Sabato, 21 Settembre, 2019

Gp Monza, Hamilton sfida la Ferrari: "Simili alle Mercedes"

Hamilton ha paura della Ferrari a Monza F1, Monza: Nuova Power Unit Evo e ala posteriore estrema per la Ferrari SF90 –
Cacciopini Corbiniano | 10 Settembre, 2019, 13:24

È stato l'incubo della Ferrari negli ultimi anni, in futuro potrebbe essere un alleato. Questa gara rappresenta tanto per me mi riporta alla mente quando nel 2008 vinsi la prima gara con una vettura con il motore Ferrari ma non era rossa. È la scelta vincente.

Comunque, con le gomme fresche, il pilota inglese della Mercedes tenta il sorpasso sulla Ferrari che lo precede, ma solo una volta riesce ad affiancarlo in curva. Nella seconda sessione invece siamo riusciti a svolgere dei long run con un buon carico di benzina e il passo gara è sembrato buono, questo è promettente per domenica. Solo quinto Verstappen, con la Red Bull che paga le velocità in rettilineo. Sarà una gara lunga, molto combattuta.

Otto giri di tensione e sofferenza per Leclerc ed i tifosi ferraristi, che misurano con trepidazione i distacchi tra le due macchine.

Questo circuito porta anche la firma di un italiano che nel 2016 vinse in GP2 e quest'anno torna a Monza per la prima volta su una F1: Antonio Giovinazzi corre per Alfa Romeo e, da esordiente, si trova a distanze siderali dal podio. Hamilton è "deluso" dopo il pazzesco finale delle qualifiche del Gran Premio di Monza con una specie di 'melina' tattica alla fine della Q3. Visto che Leclerc era al massimo, Vettel avrebbe dovuto mettersi in scia e uscire poi prima della bandiera per percorrere un ultimo giro. Lewis Hamilton spera che il suo motore sia affidabile e potente questo fine settimana: "Sono stato davvero molto contento del nostro motore, abbiamo fatto passi da gigante", ha detto Hamilton.

Prossimo appuntamento il 22 settembre a Singapore.

Altre Notizie