Sabato, 21 Settembre, 2019

F1: ds Ferrari, Leclerc "fa cose che non vedevamo da tempo"

CN Motors - La Vittoria più bella. – Castelli Notizie QUELL'URLO IN DIRETTA SU SKY. «Il predestinato vince! Leclerc è emozione pura»
Cacciopini Corbiniano | 10 Settembre, 2019, 12:30

"E' un sogno, è per tutti i tifosi". In top-10 Daniel Ricciardo, Nico Hulkenberg, Alexander Albon, Sergio Perez, Max Verstappen, Antonio Giovinazzi e Lando Norris. Al termine di un weekend in cui ha comandato (anche con furbizia), il campioncino monegasco ha messo la sua Ferrari numero 16 davanti a tutti, tenendo botta ai due Mercedes con 53 giri da qualifica. Il giovane ferrarista, dopo la vittoria a Spa, in Belgio, ha fatto il bis nel Gran Premio di Monza, riportando la Rossa ad una vittoria che in casa mancava da ben 9 anni. "Mamma mia, mamma mia".

"Non sono mai stato così stanco - le prime parole del vincitore, in italiano - è stata una gara difficilissima". Ho commesso un paio di errori ma alla fine sono riuscito a prendermi il primo posto. "Nessuno di questi ha compromesso il risultato ma dovrò stare attento nelle prossime gare", ha spiegato Leclerc. Lui vive a Montecarlo e, quindi, arrivare nella città dei fiori è ovviamente un attimo ma, dopo un brevissimo giro per il centro ha deciso di andare a fare shopping a 'The Mall', l'outlet del lusso che ha aperto in Valle Armea a giugno e che è ancora in costruzione. "Ma Vettel è un campione del mondo e non gli si insegna a guidare". La SF90 si è confermata in perfetta simbiosi con tracciati ultra-veloci, anche se la lotta con le Mercedes è stata dura visto che il monegasco si è imposto in entrambi casi con meno di un secondo di margine sul secondo. Una cifra enormemente inferiore a quella percepita dal suo più esperto e blasonato vicino di box Sebastian Vettel, che di milioni all'anno ne incassa ben 39, eppure ormai in classifica generale si ritrova costretto ad inseguire.

Fuori dai punti, voto 5 a Stroll che poverino, Vettel gli ha distrutto quella che poteva essere una gran bella gara e il canadese gli ha dato giustamente dell'idiota via radio, salvo poi comportarsi esattamente allo stesso modo al momento di rientrare in pista.

Altre Notizie