Venerdì, 22 Novembre, 2019

Montecitorio, piazza barricata e oltre 10.000 persone lasciate fuori! Foto e video

Manifestazione di protesta governo Governo giallorosso: Fratelli d'Italia Rieti in piazza con Giorgia Meloni
Deangelis Cassiopea | 10 Settembre, 2019, 12:13

"Non mollare, Matteo, non mollare!", gli hanno gridato i suoi sostenitori. "Voglio dire che voglio un governo che faccia finalmente gli interessi degli italiani, e che non svenda il nostro paese -dice con la voce incrinata- sono preoccupato per il mio futuro!".

Meloni ha anche detto che punta "a lavorare perché ci sia una coalizione, ampia, credibile, e possibilmente meno "ballerina" degli ultimi anni, con gente che rimane nel centro-destra, come ha fatto FdI, per poter dare all'Italia un Governo sovrano, forte coeso e duraturo e che possa durare cinque anni". Hanno paura questi vigliacchi, ci stanno bloccando: "che vergogna". Il manifestanti cercavano di raggiungere piazza Montecitorio per partecipare alla manifestazione contro il governo, ma la piazza è stata chiusa, e hanno sfondato le transenne. E infatti i bersagli principali della piazza sono il M5s, Luigi Di Maio e il Pd (il deputato Alessandro Morelli, per l'occasione, ha deciso di indossare una maglietta con la scritta "Parlateci di Bibbiano") senza dimenticare l'Europa francotedesca. Dopo l'inno di Mameli, la playlist dell'attesa prevede Edoardo Bennato con 'Viva la Mamma' e Alan Sorrenti con 'siamo figli delle stelle'. "Ecco chi sono quelli che protestano". Alla manifestazione, organizzata da Giorgia Meloni, hanno partecipato Matteo Salvini e il governatore della Liguria Giovanni Toti, fresco di scissione da Forza Italia.

Sul tema della sicurezza, il premier provoca ancora una volta i leghisti (che insieme agli altri partiti d'opposizione continuano a disturbare lo svolgimento della discussione).

Meloni ha dato il "bentornato" all'amico Salvini. "Bisogna andare a elezioni subito!". "Ius Soli, patrimoniale, porti aperti, svendita di sovranità: queste saranno solo alcune delle nefaste conseguenze di questo osceno governo Pd-M5S". "Dobbiamo dire a questo governo un grande no", ha aggiunto Gardini.

Ne sono convinti in molti tra quelli che in questi minuti stanno pubblicando foto di furgoni della Polizia mandati per impedire ai manifestanti di entrare in una piazza che a tutti gli effetti è già gremita.

Queste le parole di Francesco Torselli, coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, in merito alla mobilitazione lanciata da Giorgia Meloni per lunedì 9 settembre in Piazza Montecitorio a Roma: "Da quando ho iniziato fare politica io, non ho memoria di una mobilitazione popolare simile".

Altre Notizie