Sabato, 21 Settembre, 2019

I funerali di Felice Gimondi. La figlia: "Facciamo il tifo per te"

Felice Gimondi Felice Gimondi
Cacciopini Corbiniano | 22 Agosto, 2019, 17:25

Il ciclismo ha dato l'addio a Felice Gimondi. Tra gli applausi della folla a portare il feretro sono stati Beppe Manenti, Gianbattista Baronchelli, Massimo Girotto, Osvaldo Bettoni, Dario Acquaroli, Moreno Argentin, Paolo Savoldelli, Giovanni Bettineschi.

La bara dell'ex campione è stata portata a spalla dall'abitazione di Gimondi fino in Chiesa dove è stata celebrata la funzione funebre.

Grande folla martedì mattina ai funerali di Felice Gimondi, il grande campione del ciclismo morto per un malore mentre era in vacanza in Sicilia. Abbiamo bisogno di ricordare per dirgli grazie delle sue vittorie che infondevano coraggio, orgoglio.

Almeno duemila persone si sono strette attorno alla famiglia per l'ultimo saluto a Felice Gimondi.

"Il Regno dei Cieli è come una Granfondo in bicicletta, che ha come lunghezza l'infinito e come durata l'eternità", ha detto monsignor Mansueto Callioni, a Paladina. In prima fila tutte le autorità bergamasche, tra cui il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, il prefetto Elisabetta Margiacchi e i comandanti delle forze dell'ordine. Campioni di ieri e di oggi e tanta gente hanno voluto testimoniare affetto alla famiglia di Gimondi, scomparso venerdì a 76 anni. Ci hai insegnato il rispetto per l'avversario e, soprattutto, a non arrenderci mai come faremo anche noi.

Al termine dei funerali l marito di Federica Gimondi, una delle due figlie, ha letto una toccante lettera scritta dalle figlie: "Ti scrivo come facevo quando partivi per il Giro".

Il fatto d'essere stato uno dei più tenaci (ma leali) antagonisti di Merckx gli è valso la meritatissima ammirazione di tutti gli sportivi, che vedevano in lui un esempio di come sia obbligo morale impegnarsi a fondo, in ogni campo: in suo onore, il cantautore Enrico Ruggeri scrisse il brano "Gimondi e il Cannibale".

Il campione, che avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 26 settembre, si trovava nella zona della spiaggia chiamata "di Recanati" quando si è sentito male.

Altre Notizie