Lunedi, 14 Ottobre, 2019

Ocean Viking, medico: "migranti esposti a stress psicologico"

Medico su Ocean Viking Preoccupa stress naufraghi Ocean Viking, medico: ”migranti esposti a stress psicologico”
Machelli Zaccheo | 22 Agosto, 2019, 00:21

Il governo italiano non ha ancora risolto lo stallo con la Open Arms ed ecco che La Ocean Viking, la nave di Msf e di Sos Mediterranée con a bordo 356 immigrati, mette avanti le mani annunciando che la situazione a bordo è al limite e richiede un porto dove sbarcare. A bordo ci sono 103 bambini o minori sotto i 18 anni, la maggior parte sono non accompagnati.

La Francia ha fatto sapere di essere pronta ad accogliere alcuni dei migranti che si trovano a bordo. Dopo le prime 24 ore, iniziano a riprendersi da questi sintomi iniziali. "Abbiamo anche trovato feriti di guerra con schegge di granate sottocutanee e anche persone adulte con patologie croniche quali il diabete". "È difficile per loro capire ciò che sta accadendo, proviamo a spiegarlo con l'aiuto del nostro mediatore interculturale". "Facciamo del nostro meglio, ma siamo consapevoli che alcuni pazienti sarebbero curati meglio a terra". Ha detto che "nel mezzo del Mediterraneo, con i giorni che passano quasi tutti uguali, le persone stanno perdendo la cognizione del tempo" e che "faticano perfino ad identificare gli orari per mangiare o per pregare". I naufraghi non sono nemmeno più abituati ad avere qualcuno che li ascolti, e per questo scoppiano improvvisamente in lacrime non appena vengono accolti nella clinica. Questa e' la situazione a bordo della Ocean Viking.

Nel frattempo dalla nave Ocean Viking arrivano appelli non ancora disperati ma preoccupanti.

"Il 13 agosto abbiamo richiesto a Italia e Malta di prendere il coordinamento e assegnare un porto sicuro di sbarco. - spiega - Malta ha rifiutato di prendere il coordinamento, l'Italia non ha risposto". Le due organizzazioni stanno interessando anche gli altri stati europei nel tentativo di trovare una soluzione tempestiva che garantisca lo sbarco in un porto sicuro per tutte le persone soccorse.

Altre Notizie