Mercoledì, 18 Settembre, 2019

"Salvini ha la stessa mentalità del presidente Trump", dice Richard Gere

Gere sulla Open Arms Open Arms, appello di Richard Gere: queste persone sono angeli
Evangelisti Maggiorino | 21 Agosto, 2019, 11:39

Che fare, allora? "Dobbiamo fermare Trump".

Richard Gere più volte ha preso posizione sul caso Open Arms.

Quel che semmai gli sembra poter dire e che ha potuto notare è che il ministro dell'Interno italiano "ha la stessa mentalità del presidente Trump", tanto che lui stesso l'ha soprannominato e lo chiama "Baby Trump" perché "usa la stessa ignoranza in senso radicale" ed entrambi "fanno leva su paura e odio". Ma nella sua immensa e buddhista comprensione del mondo, Richard Gere si abbasserebbe pure a conoscere Salvini: "Sono sicuro che non è come si presenta in pubblico".

Richard Gere ha parlato della sfida che deve affrontare l'Italia al fianco dell'Europa.

"Se il vostro ministro spendesse del tempo con quelle persone, ascoltasse le loro storie, i loro traumi familiari, cambierebbe la sua visione" ha dichiarato Gere oggi 19 agosto in un'intervista al Corriere della Sera.

Lo scontro sui migranti continua a tenere acceso il dibattito politico e i social s'infiammano. "I migranti hanno le nostre stesse speranze e i nostri sogni".

Dopo la visita a bordo della Open Arms, il noto attore Richard Gere attacca Matteo Salvini dalle colonne de il Corriere della Sera. Ho ammirato invece il ministro della Difesa Elisabetta Trenta: lei questo caso non può separarlo dalla sua coscienza. Abbiamo avuto difficoltà a trovare un pescatore che ci portasse dove era il barcone, temevano rappresaglie politiche visto il clima ostile che si è creato. Il problema risiederebbe nel fatto che il capo del Viminale "vede la politica come un pretesto per aumentare il consenso". Mi chiede se Trump è così popolare? Avrà una famiglia, figli, genitori. L'attore ha commentato tale affermazione: "Il mondo ha gli stessi problemi. Ma non solo da voi: avviene in Ungheria, Polonia, Gran Bretagna e America naturalmente".

Poi un ragazzo coraggioso ci ha aiutati e sono salito a bordo.

I leader politici stanno manipolando le menti facendo emergere il lato oscuro del dramma del nostro tempo. "La vita può essere semplice, se sei onesto e parli con il cuore".

L'attore è sempre stato una persona di sani principi e non è la prima volta che fa uno di questi gesti e che cerca di cambiare le cose. Quanto alla comandante della Sea Watch Carola l'attore aggiunge: "Non conosco i dettagli di questa vicenda, ma se un essere umano si adopera per salvare delle vite umane, e non arreca danno, lo considero un eroe, un angelo".

Altre Notizie