Mercoledì, 18 Settembre, 2019

Open Arms, il video dello sbarco a Lampedusa

L’inchiesta della procura di Agrigento sul caso Open Arms Open Arms, Salvini a Conte: "Sbarco minori? Lo farò. Ma è una tua scelta"
Evangelisti Maggiorino | 18 Agosto, 2019, 15:39

Su pressing del premier Giuseppe Conte dalla nave della Ong spagnola infatti sono stati fatti scendere 27 presunti minori non accompagnati - a quanto pare, uno è rimasto a bordo con il fratello maggiorenne. Presunti malati, presunti minorenni e presunta pure l'emergenza? "Mentre altri cedono, io non cambio idea", scrive su Twitter Salvini, sempre più isolato. Tutti sono stati trasferiti nell'hotspot di Lampedusa. A bordo della nave umanitaria ci sono ancora 107 migranti, la situazione viene definita "insostenibile". In una lettera, la seconda inviata al suo vice, il premier ha ribadito la necessità di autorizzare lo sbarco immediato dei minori, confermando inoltre la disponibilità di una pluralità di Paesi europei a condividere gli oneri dell'ospitalità per tutte le persone. La lettera e' stata scritta in risposta al carteggio tra Conte e Salvini di Ferragosto. Poi il consueto affondo sulle Ong: "Fanno solo battaglia politica, sulla pelle degli immigrati e contro il nostro Paese".

"Prendo atto che disponi che vengano sbarcati i (presunti) minori attualmente a bordo della Open Arms" e "darò pertanto, mio malgrado - ha scritto Salvini a Conte -, per quanto di mia competenza e come ennesimo esempio di leale collaborazione, disposizioni affinché non vengano frapposti ostacoli all'esecuzione di tale Tua esclusiva determinazione, non senza ribadirti che continuerò a perseguire in tutte le competenti sedi giurisdizionali l'affermazione delle ragioni di diritto che ho avuto modo di esporti".

L'attacco M5S: "Salvini ministro di quale governo?"

Più di 9 migranti su 10 tra coloro che sono arrivati in Italia quest'anno non hanno "nulla a che fare" con le Ong.

Open Arms: Matteo Salvini risponde alla lettera del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ribadisce che la linea del Viminale non cambia, ma dà il via libera allo sbarco dei minori, dicendo in pratica a Conte che se vuol farli sbarcare la responsabilità se la assume lui in prima persona.

"Mi fido dei miei medici, i referti sono chiari".

La Procura di Agrigento acquisice i documenti dalla Guardia costiera.

.

Una motovedetta della Guardia di Finanza ha intercettato, nelle acque antistanti all'isolotto di Lampione (Agrigento) una barca con 57 migranti a bordo. Nel documento, firmato dal medico Katia Valeria Di Natale e dall'infermiere Daniele Maestrini, si parla di spazi non idonei, di migranti che "vivono ammassati gli uni sugli altri, non c'è possibilità di deambulare, sono presenti solo due bagni chimici e spesso i naufraghi sono costretti a espletare i loro bisogni fisiologici nello stesso spazio in cui dormono e mangiano". (Fonti Agi e Ansa).

Altre Notizie