Giovedi, 22 Agosto, 2019

Stormo di uccelli nei motori. Aereo costretto all'atterraggio d'emergenza

Sputnik. EMERCOM in the Moscow oblast L'aereo della compagnia Sputnik. EMERCOM in the Moscow oblast L'aereo della compagnia"Ural Airlines doveva condurre il volo Mosca – Sinferopoli
Evangelisti Maggiorino | 16 Agosto, 2019, 15:53

Non è la prima volta che accade un evento del genere, ma questi uccelli che dimorano attorno alle piste degli aeroporti stavolta hanno creato un guasto all'Airbus A321 tale da sfiorare la tragedia. Dopo essere decollato, l'aereo si è scontrato con uno stormo di gabbiani, il cui ingresso nei motori ha portato a danni significativi.

Non hanno riportato ferite gravi i passeggeri dell'aereo russo costretto ad un atterraggio d'emergenza stamane nei pressi dell'aeroporto Zhukovsky di Mosca. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie russe, spiegando che 22 persone su 23 sono già state dimesse dall'ospedale.

Un simile incidente provocato da uno stormo di uccelli "è piuttosto raro, avviene forse una volta ogni 50 anni", ha dichiarato a Russia Today il ceo di Ural Airlines, Sergey Skuratov. La compagnia Ural Airlines ha lodato la professionalità dell'equipaggio nell'evacuazione dei passeggeri. Secondo i dati preliminari della Federal Air Transport Agency, a bordo dell'aeromobile erano presenti 226 passeggeri e sette membri dell'equipaggio. Sulla vicenda è stata aperta comunque un'inchiesta ufficiale.

"Congratulazioni ai piloti, eroi che hanno salvato delle vite e fatto atterrare l'aereo", ha detto ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov.

Altre Notizie