Giovedi, 22 Agosto, 2019

Croazia: indagini su morte manager siciliano, forse intossicazione da gas

Croazia Croazia +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 16 Agosto, 2019, 15:30

A riferirlo è Bruno Mancuso, sindaco di Sant'Agata di Militello, reduce da una drammatica vacanza in barca in vacanza in Croazia con la sua famiglia. Una vacanza tramutata in tragedia.

"Sono stazionarie, ma ancora gravi le condizioni dei due bimbi, uno, 3 anni, figlio di Eugenio Vinci e della moglie, l'altra, 11 anni, figlia della moglie, ricoverati in ospedale in Croazia". Tra gli altri cinque ricoverati c'è anche Bruno Mancuso, sindaco del comune di Sant'Agata di Militello, amico del manager deceduto. Martedì mattina alle 10 da una imbarcazione noleggiata, come riportato dalla stampa croata, è stata lanciata una richiesta urgente di aiuto al porto di Hvar: a bordo era morto un uomo. I due bambini sono stati subito trasferiti in elicottero al centro ospedaliero di Spalato, a circa 50 chilometri dall'isola. La sera del 12 agosto avrebbero cenato in un noto ristorante di Hvar mangiando piatti a base di cozze e molluschi vari. Piatti che probabilmente hanno causato i dolori gastrointestinali di cui sono stati vittime qualche ora dopo. I medici dell'ospedale di Spalato che hanno in cura i piccoli, un maschio e una femmina, hanno spiegato nella giornata di mercoledì che per entrambi sono compromesse le funzioni di quasi tutti gli organi vitali e sono in terapia intensiva collegati a un respiratore artificiale. Avrebbe battuto la testa nella vasca da bagno dove lo hanno trovato morto gli altri amici. Poi però è emerso che l'intossicazione è stata provocata dal gas di scarico, proveniente dal water o dal condizionatore d'aria. Nel frattempo la Farnesina, attraverso il consolato generale a Fiume, è in contatto con i suoi familiari in Croazia per prestare loro ogni possibile assistenza.

A perdere la vita il manager 57enne Eugenio Vinci (nella foto), ritrovato cadavere stamane nel bagno della barca su cui viaggiava. Aveva avuto le prime esperienze lavorative in una società di rating, poi era stato chiamato in un gruppo di Isernia che si occupa di abbigliamento e infine la nomina ad amministratore delegato del gruppo Tuo di Faranda. Tutti su quella barca si sono sentiti male durante la serata precedente alla morte del manager.

Altre Notizie