Giovedi, 22 Agosto, 2019

Spray urticante al concerto di Salmo, derubato un ragazzo

Kikapress Kikapress
Deangelis Cassiopea | 13 Agosto, 2019, 19:12

I giovani si sono mossi verso il presidio della Polizia di Stato che ha subito fatto scattare il dispositivo di sicurezza come prevede il protocollo per le manifestazioni con grandi affollamenti di persone: gli operatori sanitari, le forze di polizia e gli addetti alla vigilanza del servizio hanno agito in maniera coordinata ed efficace per soccorrere le persone intossicate dallo spray.

Una volta sul posto, contattato il richiedente, che era intervenuto poco prima per sedare una lite in Piazza del Popolo tra due cittadini stranieri; il richiedente, un giornalista del capoluogo, intervenuto con l'intento di separare i due litiganti e riportare le parti alla calma, era stato aggredito al volto con dello spray urticante da parte di uno dei due contendenti. La bomboletta spray utilizzata per seminare il panico approfittare per arraffare soldi, orologi, cellulari e monili, secondo gli inquirenti era stata mascherata da deodorante.

Una persona ha rischiato il linciaggio dal pubblico perchè scambiata per l'autore del lancio di spray al peperoncino. Solo la prontezza del rapper e delle forze dell'ordine hanno evitato violenze. Salmo ha imposto il blocco dell'azione punitiva inviando la security, giunta immediatamente, così come le forze dell'ordine.

Corinaldo. Lo si apprende da fonti della polizia. Generalmente queste azioni sono condotte da gruppi organizzati. "Ad un tratto ha strappato la collanina a uno di noi approfittando della calca - prosegue il racconto degli studenti pordenonesi -: appena ci siamo accorti del gesto abbiamo iniziato a urlare e delle persone dietro di noi hanno accusato l'uomo". In pochi attimi si è creato il vuoto e abbiamo avuto paura di poter restare schiacciati: per fortuna c'era spazio e quindi abbiamo potuto allargarci. Il rapper sardo (LE FRASI CULT DELLE SUE CANZONI) per due volte ha dovuto interrompere la serata.

Altre Notizie