Giovedi, 22 Agosto, 2019

Corea del Nord, Seul: "Lanciati altri due missili a corto raggio"

Kim manda una lettera a Trump e chiede scusa per i nuovi testi missilistici                REUTERS  KCNA Kim manda una lettera a Trump e chiede scusa per i nuovi testi missilistici REUTERS KCNA
Evangelisti Maggiorino | 13 Agosto, 2019, 14:23

I missili, riferisce "The Korea Times", che cita fonti militari, sono partiti questa mattina alle 5:32 e 5:50 (ora locale) dalla città costiera di Hamhung, nella provincia di South Hamgyong. "È molto probabile che ci siano altri lanci, dal momento che la Corea del Nord sta svolgendo esercitazioni militari estive, in contemporanea con le manovre congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud", ha avvertito lo stato maggiore congiunto sudcoreano in una nota.

Stando a quanto riportato dal sito repubblica.it, gli Stati Uniti non hanno ancora commentato l'accaduto, ma un alto funzionario dell'amministrazione Usa avrebbe detto alla France Press di essere a "conoscenza delle notizie di un lancio di missili dalla Corea del Nord, e continuiamo a monitorare la situazione". Lo denunciano le autorità sudcoreane, che hanno definito l'operazione una "dimostrazione di forza" contro le esercitazioni militari congiunte Usa-Corea del Sud. Tra i vettori testati anche due di nuovo tipo conosciuti come KN-23. Per questo il Comitato centrale della Federazione cristiana coreana del Nord e il Consiglio nazionale delle chiese in Corea del Sud hanno scritto insieme una orazione, e chiedono alle Chiese di tradurla nelle loro lingue nazionali e condividerla con le loro congregazioni. Domani inizieranno anche un addestramento di comando basato sul computer.

È il quinto lancio in due settimane. A ogni modo, nella giornata di ieri il presidente americano aveva fatto sapere di aver ricevuto una lettera da parte del leader nordcoreano, definita "molto bella e positiva", nella quale tuttavia Kim esprimeva tutta la sua contrarietà "ai giochi di guerra" di Washington e Seul nei pressi dei confini del Nord, pur se fortemente ridotti proprio allo scopo di favorire i colloqui di pace con Pyongyang.

Altre Notizie