Mercoledì, 11 Dicembre, 2019

Grande Fratello, ex concorrente trovata impiccata, il marito: ‘Me l’hanno ammazzata…’

Grande Fratello Grande Fratello australiano
Deangelis Cassiopea | 12 Agosto, 2019, 21:50

Ad oggi le persone transessuali sono ampiamente rappresentate nei reality show di tutto il mondo, ma la pioniera è stata Miriam Rivera, una donna MtF di 38 anni che nel 2004 a soli 22 anni ha partecipato al Grande Fratello in Messico. Secondo quanto riportato dal tabloid inglese Daily Mail si legge che quest'ultimo è convinto che sua moglie sia stata uccisa perché si è rifiutata di fare la prostituta. Innanzitutto, il ritrovamento del cadavere risale allo scorso 5 febbraio, ma la notizia è trapelata solo in questi giorni. Così su consiglio del marito, la Rivera si era recata in ospedale, chiamando ancora una volta il compagno dopo esserne uscita. Stando alle prime ricostruzioni si tratterebbe di suicidio, ma il consorte della Rivera, Daniel Cuervo, è certo che sia stata ammazzata.

Un mistero che per il marito deve essere al centro di un'indagine. "La mattina del 5 febbraio, Miriam mi chiamò dal Messico, dicendomi che si sentiva male e vomitava sangue, così le ho detto di andare in ospedale - ha ricordato l'uomo raccontando il giorno in cui Miriam è morta - Mi ha chiamato di nuovo prima di lasciare l'ospedale alle 12".

A gettare ancora più ombre sulla sua morte, il fatto che la donna sia stata cremata senza che i medici legali eseguissero l'autopsia.

Daniel Cuervo, il marito della modella, avrebbe ricevuto anche una telefonata misteriosa: "Mentre organizzavo il funerale di Miriam, mi chiamò un uomo e mi disse di non tornare in Messico o avrebbero ucciso anche me". "Voleva scrivere un libro sulla sua vita". Seguirono grandi dibattiti e persino denunce presentate dai concorrenti, ma l'anno successivo la Rivera partecipò al Big Brother australiano, divenendo famosa come la prima trans nella storia mondiale del programma. "È l'ultima volta che abbiamo parlato".

Altre Notizie