Giovedi, 22 Agosto, 2019

Roma, anche la Fiorentina vuole Suso: iniziate le trattative con il Milan

Giampaolo: “Paquetà è una mezzala, ma va disciplinato. Su Leao e Bonaventura…” Giampaolo: “E’ stata una vera amichevole. Paquetà? E’ una mezzala”
Cacciopini Corbiniano | 11 Agosto, 2019, 12:37

L'ultima suggestione rilanciata questa mattina da La Gazzetta dello Sport porta ad un nome che ha subito infiammato i tifosi: Jesús Joaquín Fernández Sáenz de la Torre, per tutti Suso. Ricordiamo che Montella è stato il primo tecnico a credere nell'attaccante spagnolo. La Fiorentina può contare sull'aiuto del procuratore Alessandro Lucci, lo stesso di Vincenzo Montella e di Milan Badelj, per convincere il giocatore a scegliere Firenze e la nuova Viola di Rocco Commisso. "Io posso dare due linee di guida, le posizioni in cui mettersi senza palla, ma poi dipende tutto dalle qualità del giocatore".

I CONTRO - L'ostacolo principale che rende la trattativa complicata è la questione economica. Ci sono spunti sui quali lavorare e migliorarsi. Anche in campionato troveremo squadre che ci aspetteranno. I rossoneri continuano a chiedere 40 milioni, ma potrebbero abbassare le loro pretese e arrivare fino a 32 più bonus. E per il giocatore, che guadagna 3 milioni di euro e vorrebbe un aumento, sarebbe pronto un contratto alla stessa cifra ma con altri 4 anni. Starà agli uomini mercato viola decidere se puntare o meno su di lui.

Altre Notizie