Mercoledì, 23 Settembre, 2020

Calciopoli, ennesimo ricorso respinto alla Juve per lo scudetto 2006

Il pallone della Serie A Tim 2017-2018 Il pallone della Serie A Tim
Cacciopini Corbiniano | 09 Agosto, 2019, 13:41

Il giornalista del Corriere della Sera, Mario Sconcerti, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di calciomercato.com soffermandosi, tra le altre cose, sull'ennesimo capitolo della vicenda Calciopoli con l'ultimo ricorso della Juventus respinto ieri dalla Corte d'Appello: "C'è un grosso equivoco quando si parla di Calciopoli: si ricorda sempre la colpa della Juventus e mai la sua penitenza".

Il Collegio di garanzia, a maggio, aveva dichiarato inammissibile il primo e la Juventus - si è scoperto in seguito - ha impugnato tale decisione davanti al Tar.

Il Tribunale "ha rigettato l'istanza di sospensione promossa dalla Juve e dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla stessa stessa tendente ad ottenere l'annullamento della delibera suddetta", è la nota pubblicata dalla Figc. Parole queste, pronunciate dal Tribunale federale lo scorso luglio.

Poche ore prima della decisione del Tribunale federale nazionale, a chiedere la revoca del famoso scudetto di 'cartone' nerazzurro, erano anche arrivate le parole dell'ex dirigente della Juventus Luciano Moggi: "I bianconeri chiedono che venga tolto ai nerazzurri quello scudetto che loro avevano vinto sul campo, ma che Guido Rossi revocò per assegnarlo all'Inter", ha scritto Luciano Moggi, nel suo editoriale pubblicato dal quotidiano 'Libero'.

La questione sembrava chiusa a partire dallo scorso dicembre. n quel mese la Corte di Cassazione aveva chiuso il procedimento di fronte alla giustizia ordinaria.

Altre Notizie