Mercoledì, 18 Settembre, 2019

Bollette telefoniche, Agcom le vuole sempre più trasparenti

AGCOM punta a una nuova bolletta telefonica dalla trasparenza estrema Bollette telefoniche "super-trasparenti", Agcom lancia la consultazione
Esposti Saturniano | 08 Agosto, 2019, 21:23

Verso una maggiore trasparenza della bolletta telefonica.

Il Consiglio dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, relatore il Commissario Antonio Nicita, ha pubblicato uno schema di provvedimento da sottoporre a consultazione pubblica con il quale si modifica ed aggiorna la disciplina dei blocchi di chiamata e della trasparenza del documento di fatturazione (la bolletta telefonica).

Nel documento infatti vengono indicate le informazioni minime che gli operatori sono tenuti a fornire sempre nella fatturazione.

Uno dei punti focali della consultazione è quello che spinge gli operatori di telefonia a dare cenno nella bolletta, oltre all'importo totale, anche degli "importi relativi ai prodotti offerti in vendita abbinata", come possono essere modem e cellulari.

Proprio di questi dispositivi collegati al contratto dovrà essere evidenziato l'avanzamento dell'eventuale piano di rateizzazione.

Ma probabilmente le modifiche più importanti sono quelle che riguardano le informazioni minime obbligatorie che gli operatori telefonici devono fornire nella bolletta con l'obiettivo di renderla "di facile consultazione per l'utente non solo al fine del controllo della spesa ma anche per la gestione del contratto".

In proposito Agcom ha indicato la necessità di chiarire in bolletta le modalità da seguire per recesso, reclamo e conciliazione - quest'ultima tramite la piattaforma Conciliaweb. Viene aggiornato l'elenco delle numerazioni per le quali gli utenti possono richiedere il blocco permanente di chiamata per non incorrere in spese inattese o non programmate per servizi di comunicazioni.

Infine, gli utenti dovranno avere la possibilità di decidere se ricevere la bolletta in formato cartaceo o elettronico.

Altre Notizie