Mercoledì, 18 Settembre, 2019

Arcelor Mittal, il Mise smentisce rassicurazioni date dal Governo

ArcelorMittal chiede l’immunità per proseguire il piano ambientale Arcelor Mittal: "Tornerà immunità penale su Taranto: il governo ce lo ha assicurato". Il Mise: "E' falso"
Esposti Saturniano | 03 Agosto, 2019, 12:57

Confermato dunque lo spegnimento dell'impianto ordinato dalla Procura dopo che, il 9 luglio scorso, il gup Pompeo Carriere aveva rigettato la richiesta di dissequestro in quanto risultano attuate pienamente solo due delle 7 prescrizioni imposte a seguito dell'incidente in cui perse la vita Morricella.

A stretto giro però è il ministro per lo Sviluppo economico in persona a smentire tale informazione.

Tutti i nodi vengono al pettine, recita un antico proverbio popolare e mai la saggezza del volgo fu più idonea ad esprimere il caso che riguarda, riguarderà e sta riguardando l'ex Ilva di Taranto, uno dei maggiori stabilimenti produttori di acciaio di tutta Europa, se non del mondo. Con il concreto rischio, sullo sfondo, che il siderurgico tarantino ex Ilva possa chiudere i battenti, in mancanza delle garanzie pretese da Arcelor Mittal. "Non esisterà mai più alcun scudo penale per morti sul lavoro e disastri ambientali - concludono le fonti -. L'azienda ha preparato un calendario per la chiusura dell'altoforno 2 come richiesto", si legge in una nota della società. Così in una nota Gianni Venturi, segretario nazionale Fiom Cgil, che ha partecipato all'audizione alla commissione Industria e attività produttive del Senato.

Anche il vicepremier, Luigi Di Maio, ha precisato in un post su Facebook che "A Taranto abbiamo abolito l'immunità penale che aveva introdotto il Pd".

L'abolizione dell'immunità penale entrerà in vigore il 6 settembre. Quella norma mostruosa non tornerà mai più. "Chi è responsabile della morte sul lavoro di un operaio o decide di non mantenere gli impegni presi sugli adeguamenti ambientali, d'ora in poi pagherà".

Ma anche ArcelorMittal non intende fare un passo indietro rispetto alla propria posizione: le tutele sono necessarie per proseguire il cammino.

Altre Notizie