Sabato, 21 Settembre, 2019

Caso Ciatti, a processo solo uno dei tre responsabili

Omicidio Ciatti Omicidio Ciatti
Evangelisti Maggiorino | 27 Luglio, 2019, 14:41

Solo un dei tre aggressori di Niccolò Ciatti verrà processato per l'omicidio del 22enne fiorentino.

Il 12 agosto 2017 Niccolò si trovava a Lloret De Mar - Spagna - per una vacanza quando una discoteca diventa il suo peggiore incubo. Si tratta di un ragazzo di 22 anni che era stato aggredito da tre ceceni nella pista di una discoteca. Le posizioni degli altri due ragazzi, Khabibul Kabatov (22 anni) e Movsar Magomedov (24 anni) sono state archiviate dal giudice che ha accolto la richiesta del pubblico ministero spagnolo. A giudizio dunque andrà solo Rassoul Bissultanov, 26 anni, che attualmente si trova in carcere.

In particolare, Magomedov è quello che, nel video fornito agli inquirenti, trattiene a terra, con una presa tipica della lotta, un amico di Ciatti.

"La mia famiglia non è fiduciosa", il padre di Niccolò, Luigi Ciatti, lo aveva detto al termine dell'udienza istruttoria dello scorso 17 luglio, e purtroppo aveva amaramente ragione. Il legale della famiglia Ciatti, Agnese Usai, come riporta La Nazione, ha annunciato di voler impugnare la sentenza ritenendo che anche gli altri due ragazzi ceceni con il loro comportamento abbiano contribuito alla morte del giovane di Scandicci. E' questa la decisione del giudice istruttore del tribunale di Blanes.

Altre Notizie