Sabato, 18 Gennaio, 2020

"Napoletani disgustosi e razzisti", lo sfogo di Ashley

"Napoletani disgustosi e razzisti", lo sfogo di Ashley
Cacciopini Corbiniano | 17 Luglio, 2019, 17:59

La Rose ha lanciato un vero e proprio "j'accuse" verso dei fan partenopei che l'hanno presa di mira sui social per la sua forma fisica e i capelli, oltre che per il colore della pelle.

Una situazione davvero spiacevole quella che si è venuta a creare fra Ashley Rose, fidanzata di Kévin Malcuit, e i tifosi del Napoli.

"Da quando sono arrivata - ha scritto Ashley Rose -, i napoletani sono stati disgustosi con me".

La compagna del terzino francese si è sfogata con queste Instagram Stories in cui ha usato parole molto forti nei confronti di coloro che si sono resi protagonisti di tali attacchi. Dimenticavo che devo fare una dieta. Ma ero stata avvertita: non sono bianca e magra, con lunghi capelli lisci. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli.

Mi avevano detto prima di venire qui che i napoletani avevano la fama di essere razzisti, non volevo crederci ma vedo che è molto vero (non tutti per fortuna) e poi è sempre più facile offendere da dietro un telefono. Non sono l'ideale della "fidanzata del calciatore". E si vanta di rispondere agli insulti che le verrebbero rivolti a Napoli: "E quando vedo i tuoi commenti sono molto più bella di tutti voi perché ho l'anima più bella". "Non sono vostra amica, quindi la vostra opinione non mi interessa". E proprio in azzurro Pepé ritroverebbe il suo miglior amico, Kevin Malcuit: i due hanno condiviso proprio gli anni al Lille, dove il rapporto si è consolidato come mostrano i tanti scatti e messaggi pubblicati sui social. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Ne siano mortificati. I napoletani non sono razzisti. "E noi li condanniamo con fermezza" - lo riporta Repubblicana.

Altre Notizie