Lunedi, 10 Agosto, 2020

Faceapp Challenge, come funziona la app per invecchiare il volto

FaceApp Challenge la moda dell'estate Faceapp Challenge, come funziona la app per invecchiare il volto
Deangelis Cassiopea | 17 Luglio, 2019, 02:40

Ma, a differenza di quanto in molti possono credere, il risultato della modifica del volto non è un semplice filtro per invecchiare (o ringiovanire) su Instagram, bensì il frutto di complessi calcoli possibili solo grazie all'intelligenza artificiale che, grazie ad una serie di reti neurali, analizza il volto mantenendo al contempo l'effetto realistico della foto. Il fondatore dell'app Yaroslav Goncharov ha dichiarato: "La nostra forza è il realismo, dopo aver applicato un filtro vi riconoscerete ancora" e questo non accade con tutte le altre.

L'app, che si scarica gratuitamente, in realtà non è una novità: esiste dal 2017, ma nel corso degli ultimi mesi ha ricevuto diversi aggiornamenti che hanno migliorato molto le sue funzionalità, facendola tornare improvvisamente popolare. La sottoscrizione all'app mensile costa 3,99 euro, quella annuale 19,99 euro e quella senza limitazione temporale 43,99 euro.

La versione gratuita di FaceApp, mette a disposizione un numero limitato di filtri ed effetti, con risultati stupefacenti: è possibile modificare il colore dei capelli, il genere sessuale, o l'espressione della bocca. Per testare questa simpatica opzione basterà scattarsi un selfie, o utilizzarne uno precedente, scegliere il menù Età e infine selezionare Anziano. Grazie all'utilizzo che ne hanno fatto i vip, l'applicazione oggi conta più di 720.000 valutazioni sul Google Play Store con un punteggio superiore alle 4 stelline. Leggendo le indicazioni sulla privacy di FaceApp c'è un capitolo dedicato ai soggetti a cui l'applicazione potrebbe cedere i dati: altre aziende del gruppo FaceApp, aziende che lavorano con l'applicazione per svilupparla e aziende che si occupano della pubblicità sull'app.

Una volta scaricata l'applicazione, e scattato un selfie, si può eleborare subito la propria immagine in pochi secondi.

La tecnologia alla base di questa applicazione è meno banale di quello che può sembrare. Il merito è tutto dell'intelligenza artificiale migliorata, che permette di ottenere una versione invecchiata o ringiovanita del volto ritratto nella foto. Si chiamava Hotness e prometteva di rendere più sensuale il nostro aspetto nelle foto. In Italia sono già molti i volti dello spettacolo che hanno utilizzato questa applicazione rendendola virale. L'applicazione permette anche di cambiare sesso e anche questa è una funzione molto utilizzata.

Altre Notizie