Martedì, 10 Dicembre, 2019

Gerry Scotti, insulti per la conduzione di Caduta Libera: "Sparisci, ciccione"

Gerry Scotti, insulti per la conduzione di Caduta Libera: Gerry Scotti, insulti per la conduzione di Caduta Libera: "Sparisci, ciccione"
Deangelis Cassiopea | 16 Luglio, 2019, 20:07

Il conduttore di Miradolo Terme è stato vittima di insulti sui social, dove alcuni utenti lo hanno definito "ciccione", augurandosi che sparisse. In queste ore Nicolò ha postato delle stories su Instagram in cui dimostra che tutt'oggi continua a seguire la trasmissione e in particolar modo si è lasciato andare ad un apprezzamento nei confronti di Christian, il giovane bagnino presente da un po' di puntate tra gli sfidanti del game show preserale di Canale 5.

Tutto nasce in seguito all'eliminazione di Nicolò Scalfi da Caduta Libera, diversi giorni fa. Lo "Zio Gerry" è accusato infatti di favorire solo i concorrenti lui simpatici, la stessa accusa gli era stata rivolta tempo fa quando sul programma "Chi vuol essere milionario?"

Il ragazzo ha provato a sfidare anche Nicolò ma in quell'occasione non gli è andata bene e ieri sera si è presentato nuovamente al cospetto del pubblico di Canale 5.

Gerry Scotti, con la perdita nel programma di Nicolò Scalfi, sicuramente sarà stato penalizzato.

Nella puntata dell'11 luglio 2019, si è imposta come nuova campionessa Lara, project manager di Parma, con un figlio, che ha battuto la campionessa precedente, Alessandra. Sulla pagina Instagram di Caduta Libera, un utente ha accusato Gerry Scotti di aver favorito Scalfi e di averlo fatto vincere nel gioco finale dei 10 passi.

Altre Notizie