Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Il rapper americano R. Kelly arrestato (di nuovo) per pedopornografia

R. Kelly 26 giugno 2019 R. Kelly 26 giugno 2019 Altro
Deangelis Cassiopea | 14 Luglio, 2019, 12:22

Una storia un po' macabra per il rapper R. Kelly che ieri sera è stato arrestato a Chicago con delle accuse molto pesanti che scivolano nell'adescamento di minori, ostruzione alla giustizia e persino pedopornografia.

Nel 2002 gli inquirenti avevano trovato del materiale pedopornografico fra gli effetti del rapper, incluso un video in cui lo stesso R. Kelly copula e pratica pissing con una ragazza minorenne.

Anche se Kelly non è stato di fatto condannato né le accuse hanno portato ancora nemmeno ad un processo, dal punto di vista professionale il cantante ha già visto arrivare alcune conseguenze: la RCA, la sua etichetta discografica, pare l'abbia scaricato.

R Kelly è stato già accusato da molte donne, sino a partire dagli anni novanta, sempre per fatti inerenti gli abusi sessuali e negli ultimi mesi è stato destinatario di ben 21 denunce. Il documentario Surviving R. Kelly e la docuserie R. Kelly dopo la bufera hanno contribuito a sollevare il dibattito su di lui. La nota artista Lady Gaga, che aveva duettato con Kelly nel pezzo Do What U Want (With My Body) ha deciso di cancellare il pezzo da gni piattaforma. Il cantante 52enne star della musica R'n'b, nel 1996 era volato nelle classifiche di tutto il mondo grazie a quella traccia pubblicata nel film d'animazione Space Jam in cui compariva anche Michael Jordan. Il noto cantante è stato arrestato la scorsa notte con gravissime accuse che ora pendono a suo carico. Seguirono poi in un breve lasso di tempo anche le accuse di molestie della sua ex-moglie, Andrea Lee Kelly con cui il cantante ha avuto tre figli, anche se nel 2008 venne assolto la sua carriera subì un duro arresto.

Altre Notizie