Mercoledì, 13 Novembre, 2019

UE, M5s: noi e Von der Leyen stesse priorità

Ursula Von der Leyen Commissione Ue, Fontana ci ripensa: «Sì a Von Der Leyen». D'accordo anche il M5S
Evangelisti Maggiorino | 14 Luglio, 2019, 10:53

I gruppi avranno ancora diverse ore per elaborare le ultime mosse, il voto infatti è fissato per le 18. "Penso e spero già dalla prossima settimana di poter essere a Strasburgo per una sessione importante". Sul tavolo, hanno riferito stasera fonti dell'Europarlamento, "ci sono tutte le opzioni: voto martedì, voto mercoledì o posporre il tutto a dopo l'estate". E, intanto, riprende il giro di 'consultazioni' di Ursula von der Leyen al Parlamento europeo proprio in vista del voto di martedì.

Non è stato annunciato alcun incontro, invece, con il gruppo sovranista "Identità e Democrazia" (Id, 73 seggi), in cui siedono gli eurodeputati della Lega e quelli del Rassemblment national di Marine Le Pen. Secondo Lamberts, "von der Leyen semplicemente non e' un presidente della Commissione che il gruppo dei Verdi puo' sostenere". Inoltre, si è detta disponibile a concedere più tempo ai britannici, se non saranno pronti per la Brexit alla scadenza del 31 ottobre. Rivolgendosi ai due possibili successori della premier Theresa May, la ministra tedesca ha sottolineato che il "tono e atteggiamento" sulla Brexit sono importanti per il futuro della relazione fra Londra e Bruxelles. Durante la riunione con gli europarlamentari della sinistra unitaria, von der Leyen e' tornata sul tema migranti e ha ribadito che "salvare vite umane in mare e' un principio fondamentale quali che siano le conseguenze".

Altre Notizie